PUBBLICITÀ
Notizie

Gli iPhone hanno un indice di riparabilità basso. A rivelarlo è la stessa Apple

Questa settimana, Apple ha pubblicato i punteggi di riparabilità degli iPhone e Mac in Francia, una misura richiesta dal governo locale a Dicembre 2020.

Come riferito a Dicembre 2020, Apple ha iniziato a mostrare l’indice di riparabilità di iPhone e Mac sia nell’Apple Store che sull’Apple Store online in Francia.

Secondo quanto riportato, l’indice è relativo alle normative locali fissate dal Ministero della Transizione Ecologica ed è presente sia nell’App. Esistono cinque diversi criteri utilizzati per determinare l’indice di ciascun dispositivo, che includono la facilità di smontaggio e la disponibilità delle parti necessarie per la riparazione:

  • La disponibilità della documentazione (per la riparazione, l’uso e la manutenzione nonché il periodo durante il quale queste informazioni sono rese disponibili);
  • Smontaggio (quanto è facile farlo, quanto è facile accedere alle parti, quali strumenti sono necessari, come le parti sono fissate nel dispositivo);
  • Ricambi (periodo di disponibilità e tempi di consegna);
  • Il prezzo dei pezzi di ricambio (rispetto al nuovo);
  • Gli aggiornamenti software disponibili, l’offerta di assistenza tecnica remota gratuita e la possibilità di resettare il proprio dispositivo via software.

iPhone 12 mini ha ottenuto un punteggio di 6/10 nell’indice di riparabilità, mentre iPhone 11 ha ottenuto un punteggio di 4,6/10. Per quanto riguarda i Mac, il nuovo MacBook Air M1 ha ottenuto un punteggio di 6.5/10 mentre il MacBook Pro M1 ha ottenuto un punteggio di 5.6/10.

Cosa ne pensate di queste informazioni?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button