Concorrenza

“Hey Facebook, scatta una foto”: al via la guerra a Siri e altri assistenti digitali

Facebook afferma i dispositivi ascolteranno la parola chiave e, una volta rilevata, inizieranno a registrare, trascrivere e inviare le interazioni vocali ai suoi server.

Come riportato da TheVerge, Facebook ha annunciato che Quest 2 presto supporterà il comando vocale “Hey Facebook”, grazie al quale gli potranno eseguire diverse operazioni interagendo con il dispositivo tramite voce.

Al momento la funzione è limitata ai prodotti Quest 2, ma la società ha dichiarato che il comando sarà presto disponibile anche su altri prodotti Quest. Proprio come altri assistenti virtuali, i dispositivi della società iniziano a registrare e trascrivere ciò che l’utente dice dopo aver identificato la parola di attivazione. Questa registrazione e trascrizione viene inviata ai server di Facebook in tempo reale per rispondere alla nostra richiesta. La società afferma che questa funzione è opzionale ed è disabilitata per impostazione predefinita.

Ciò, ovviamente, preoccupa molti utenti poiché Facebook è nota per i problemi di privacy e la raccolta di dati degli utenti senza consenso.

Infine, sembra che la parola chiave stia arrivando anche sui dispositivi Portal dell’azienda. Come notato da The Verge, infatti, Facebook ha anche aggiornato i dispositivi Portal per utilizzare “Hey Facebook” come alternativa al comando “Hey Portal” esistente.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button