App StoreConcorrenza

Anche Spotify crea il suo assistente virtuale per riprodurre la musica con le parole “Hey Spotify”

Spotify ha realizzato il suo assistente virtuale che risponde alla chiamata "Hey Spotify" e permette di cercare musica o artisti all'interno del servizio per ascoltare subito le tracce audio. In Italia non è ancora disponibile ma c'è un modo per sfruttare direttamente Siri

In America è iniziato il rollout di una nuova funzione all’interno dell’applicazione ufficiale di Spotify: si tratta di un assistente vocale che si attiva semplicemente pronunciando le parole “Ehi Spotify” mentre l’app è aperta.

Gli utenti USA stanno iniziando a prendere familiarità con la nuova intelligenza artificiale che potrà cercare e riprodurre determinati brani o artisti utilizzando soltanto la voce.

L’assistente vocale è solo l’ultima delle innovazioni introdotte di recente da Spotify anche se, a mio avviso, non è molto utile e non se ne sentiva il bisogno. A fine articolo vi spiego il motivo.

Il servizio di musica in streaming ha dapprima cambiato il look della home page e le sue funzioni; ha poi annunciato un nuovo piano HiFi in grado di offrire musica con una qualità più elevata; ha fatto sapere che implementerà una funzione di Audio LIVE simile a Clubhouse ed oggi è il momento di una nuova “Siri” completamente dedita alla musica.

Per abilitare l’assistente vocale, bisogna entrare nelle impostazioni direttamente dalla Home Page poi su Interazioni vocali ed attivare l’interruttore in corrispondenza di Hey Spotify. Per il momento questa voce non compare in Italia ma vi ricordiamo che con iOS 14.5 sarà possibile indicare a Siri la nostra applicazione preferita per lo streaming musicale, quindi scegliendo Spotify dall’elenco non avremo più bisogno della nuova intelligenza artificiale perchè ci basterà usare il classico Ehi Siri per cambiare brano o ascoltare qualcosa in particolare attraverso Spotify.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button