iOS 16Rumors

iOS 16 rivoluzionerà i Widget rendendoli finalmente interattivi?

Uno screenshot sta facendo il giro del web e mostra la possibilità di avere widget interattivi sulla prossima versione del sistema operativo per iPhone. Sarà vero?

Le indiscrezioni e le anticipazioni sulle prossime versioni dei sistemi operativi Apple vanno prese sempre con le pinze perchè il software viene prodotto internamente dall’azienda, senza rivolgersi a fornitori esterni e per questo motivo è tutto più controllato e difficile da diffondere all’esterno.

PUBBLICITÀ

Con queste dovute premesse, vi mostriamo quello che in queste ore è stato diffuso come un presunto screenshot preliminare di iOS 16.

A quanto pare, questi due anni sono serviti ad Apple per preparare il terreno a quello che sarà il prossimo grande aggiornamento relativo ai Widget. Con la prossima versione di iOS, i Widget dovrebbero diventare interattivi e potrebbero essere anche più grandi, raggruppati in quelli che vengono definiti InfoShack.

L’InfoShack è una sorta di gruppo o cartella, all’interno del quali potremo inserire più widget e spostarli tutti con un solo gesto.

Se la notizia fin qui non desta particolare euforia, sicuramente risulta più interessante il fatto che troviamo anche dei bottoni solitamente posti nel Centro di Controllo. 

La presenza di questi tasti, insieme al controller della luminosità e del Player Musicale con tanto di controlli e NowPlaying ci fa pensare che i Widget saranno interattivi con un radicale cambiamento rispetto a quello che è il funzionamento odierno.

I Widget su iOS 14 ed iOS 15 infatti, hanno tantissimi limiti e possono mostrare informazioni che si aggiornano automaticamente soltanto ogni 5 minuti. A causa di questo limite, possiamo definire i widget come una sorta di “screenshot”, delle istantanee con dati attinti dall’app principale in un determinato momento, che poi vengono mostrati (in sola lettura) attraverso una grafica personalizzata.

Con iOS 16 invece, potremo interagire con i widget, potremo appoggiare il dito sulla levetta della luminosità e muoverlo verso l’alto o il basso per modificare l’opzione a piacimento. Potremo vedere il brano in riproduzione, passare a quello successivo o precedente, avviare un timer e tanto altro ancora. Insomma i Widget dovrebbero evolversi radicalmente, riuscendo a funzionare in maniera analoga ad Android.

Per il momento non ci sono altre informazioni in merito ma vi terremo aggiornati.

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button