iPhone

Addio porta Lightning. Quale sarà il futuro dell’iPhone?

In questo articolo analizziamo i possibili scenari relativi alla rimozione della porta Lightning su iPhone.

Dieci anni fa, Phil Schiller, durante la presentazione dell’iPhone 5, ha introdotto il connettore Lightning, definendolo “un connettore moderno che durerà per un decennio”. Il 2022 segna il traguardo di 10 anni e molti si stanno chiedendo quale sarà il futuro dell’iPhone: continuerà a includerà una porta Lightning, adotterà una porta USB-C o sarà portless?

PUBBLICITÀ

Ogni ‌iPhone‌ dall’‌iPhone‌ 5 è dotato di una porta Lightning, che Apple ha pubblicizzato nel 2012 come una porta “più piccola, più intelligente e più durevole” rispetto al precedente connettore a 30 pin. Anche se la maggior parte della linea iPad dell’azienda e l’intera linea Mac sono dotate di porte USB-C, l’iPhone è l’unico dispositivo che utilizza ancora la porta Lightning.

Come ben sappiamo l’industria degli smartphone è passata rapidamente all’USB-C, con la stragrande maggioranza degli smartphone attualmente sul mercato che utilizza la suddetta porta. La riluttanza di Apple a seguire il settore nell’adozione di USB-C ha infastidito molti clienti.

L’analista di Apple Ming-Chi Kuo, che condivide spesso informazioni accurate sui piani di prodotto di Apple, ha affermato che l’azienda ritiene che l’adozione di USB-C avrebbe un impatto negativo sul suo programma Made for ‌iPhone‌‌ (MFi) e osserva che è preoccupata per gli standard di resistenza all’acqua più bassi dell’USB-C rispetto a Lightning. Dati questi due punti, Kuo afferma che l’iPhone‌ continuerà a utilizzare una porta Lightning per ancora diversi anni.

L’obiettivo finale di Apple è quello di trasformare l’iPhone in un dispositivo completamente portless, utilizzando il MagSafe e le connessioni wireless per la ricarica e il trasferimento dei dati. ‌Il MagSafe‌ su ‌iPhone‌, lanciato per la prima volta su iPhone 12, non è ancora maturo ed è finora limitato alla ricarica. È altamente improbabile che Apple abbandoni la porta Lightning e adotti la porta USB-C solo per pochi anni prima di trasformare l’iPhone in un dispositivo portless. Invece, è più probabile che continuerà a utilizzare il Lightning mentre continua a perfezionare ‌la tecnologia MagSafe‌ per un futuro ‌iPhone‌ portless.

La Commissione Europea potrebbe, tuttavia, avere un impatto su quanto presto avremo un ‌iPhone‌ portless. La CE ha proposto una direttiva che richiederebbe a tutti i dispositivi elettronici di consumo, inclusi smartphone, tablet, fotocamere, cuffie, altoparlanti portatili e console per videogiochi portatili, di disporre di una “porta comune”, in questo caso USB-C. Se la direttiva dovesse essere approvata nel 2022, aziende come Apple avranno due anni di tempo per adottare la porta USB-C sui propri dispositivi.

Tuttavia, la direttiva si applica solo ai dispositivi che si ricaricano via cavo. Un portavoce della CE, infatti, ha confermato a The Verge che se un dispositivo si ricarica esclusivamente tramite ricarica wireless, non è necessario includere una porta USB-C. Ciò, insieme al periodo di transizione di due anni che la direttiva assegnerebbe alle aziende per passare a USB-C, offre ad Apple tutto il tempo per perfezionare il ‌MagSafe‌ e abbandonare il Lightning a favore di un dispositivo completamente wireless.

Cosa ne pensate di un iPhone completamente wireless?

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button