Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple produttore numero uno di smartphone in America
Notizie

Apple produttore numero uno di smartphone in America 

Il business della mela sembra davvero non aver conosciuto un momento migliore di questo. Con soli due modelli di smartphone sul mercato Apple si riconferma prima nel settore della telefonia americana!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il ragguardevole risultato si riferisce al trimestre marzo-maggio 2011 ed è stato di recente pubblicato oltreoceano da comScore Mobilens. Secondo quest’indagine, che segue l’annuncio della perdita del 35% di mercato da parte di Microsoft dopo l’introduzione del suo Windows Phone 7, più di 75 milioni di persone possedevano uno smartphone al termine del mese di maggio; di queste, più di 20 milioni avevano acquistato un Apple iPhone 4 o 3GS. Ciò significa che Apple deteneva un più che soddisfacente 26.6% del mercato, seguita da RIM con i suoi Blackberry al 24.7% e dai terminali HTC  in terza posizione con l’11.8%. Nelle ultime posizioni figura proprio Nokia, uno dei giganti della telefonia cellulare, con solo il 2.1%.

Dati alquanto eloquenti, dunque, sul successo dell’azienda di Cupertino che continua ad imporre la propria egemonia con ritmo esponenziale. Ma si tratta di un successo a lungo termine o arriverà prima o poi la resa dei conti anche per Apple? Che caratteristiche dovrebbe implementare un’azienda affinchè un ipotetico nuovo dispositivo possa essere ancora più magico e rivoluzionario di iPhone?

Via | BGR

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.