Notizie

Microsoft: Windows Phone ha avuto una funzionalità simile a Siri per più di un anno

Siri, la nuovissima funzione di assistenza vocale di iPhone 4S, sta facendo discutere, e non poco, tutti gli avversari della Mela. Craig Mundie, il Chief Strategy and Research Officer presso Microsoft, si è lasciato andare ad una serie di considerazioni su Siri, sul suo funzionamento e sulla sua presunta rivoluzionarietà. Egli infatti ha affermato che Siri non è una nuova tecnologia e che Apple si sarebbe concentrata sull’assistente vocale a causa della reale mancanza di nuove funzioni dell’iPhone 4S.

Microsoft ed Apple, pur avendo avuto approcci al mercato totalmente diversi, si ritrovano, oggi più che mai, avversari diretti sul campo dei dispositivi mobili, con Windows Phone che tenta di rosicchiare terreno ai danni dei suoi diretti concorrenti, iOS e Android, in una “guerra” all’ultima innovazione. E si sa, in guerra ed in amore, tutto è concesso.

Microsoft sta cercando di guadagnare terreno nel mercato degli smartphone con il suo nuovo Windows Phone, attaccando così la nuova invenzione di Apple per voce di Craig Mundie, capo della strategia e della ricerca dell’azienda di Redmond:

Infatti, Craig Mundie durante un’intervista per Forbes, riguardo l’argomento Siri ha propagandato la funzione “TellMe”.  Mundie avrebbe, infatti, affermato “La funzione Tellme è stata introdotta nei telefoni Windows 7 da più di un anno”. “Di conseguenza ritengo semplicemente che le persone siano invaghite da Apple” . Microsoft, poi, non sarebbe l’unica ad avere funzioni vocali avanzate; anche Android, infatti, dispone del riconoscimento vocale nel suo OS, ed il software di prossimo rilascio “Ice Cream Sandwitch”, avrà capacità ancora maggiori. Mundie va avanti affermando che la ragione per cui Apple avrebbe ”battuto” su Siri sarebbe quella di spostare l’attenzione dal fatto che l’iPhone 4S non avrebbe molte nuove caratteristiche a contraddistinguerlo.

Nonostante Windows Phone 7 sia stato rilasciato già da qualche tempo, Microsoft, non è considerata una presenza forte nel mercato della telefonia mobile. Comunque, sarebbe stato ottimista riguardo la Microsoft, specialmente in considerazione della sua partnership con Nokia.

via| TNW

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!