Concorrenza

Deutsche Bank: Nokia venderà 2 milioni di dispositivi Lumia entro la fine dell’anno

Questa settimana la Deutsche Mank ha pubblicato le sue proiezioni di vendita dei dispositivi Nokia Lumia per il quadrimestre in corso, l’ultimo del 2011. Secondo la banca tedesca la società finlandese venderà 2 milioni di unità entro la fine dell’anno.

Ieri vi abbiamo riportato le proiezioni di vendita dell’analista James Faucette, che preoccupato del fatto che i nuovi smartphone non siano all’altezza della concorrenza, prevede 500.000 unità vendute nel quadrimestre attuale. La stima è arrivata considerando le ultime dichiarazioni del Wall Street Journal, secondo cui il produttore finlandese non riuscirà a guadagnare quote di mercato con questa nuova linea.

La Deutsche Bank è invece più fiduciosa dell’analista del Pacific Crest Securities, e pensa che la Nokia riuscirà a raggiungere i 2 milioni di unità vendute entro la fine del quarto quadrimestre del 2011. I fatti sembrano confermare questa previsione, dato che nel Regno Unito il Lumia 800 è praticamente sold out.

Trainato dal successo di Xbox, Microsoft potrebbe quindi riconquistare quote di mercato assieme con il suo sistema operativo grazie a Nokia, che nonostante tutto gode ancora di un ottima reputazione come produttore di dispositivi.

Via | BGR

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!