Il GPS di un iPhone aiuta a localizzare il treno Torino-Cuneo mai giunto a destinazione

Grazie all’iPhone di uno dei passeggeri, è stato possibile ritrovare il treno partito alle 19 di ieri da Torino e bloccatosi poco dopo a causa di un guasto. Il treno diretto a Cuneo è rimasto bloccato diverse ore al buio, ma inviata la posizione esatta ai soccorsi, è stato possibile salvare i diciassette passeggeri.

Il treno 4441 Torino-Cuneo è partito ieri sera alle 19, in ritardo di circa un’ora e mezza dalla partenza prevista. A causa di un’avaria, il treno è poi rimasto bloccato nel bel mezzo di una bufera di neve completamente al buio. Per recuperare i passeggeri, è stato inviato un treno dalla stazione di Fossano che si sarebbe dovuto agganciare a quello guasto, ma l’operazione non è andata in porto.

Quattro ore dopo la partenza, nonostante la comunicazione tra la Polizia ferroviaria ed il capotreno, la localizzazione del treno è stata impossibile. Per fortuna uno dei quindici passeggeri è riuscito ad utilizzare il GPS del proprio iPhone per inviare alle pattuglie la posizione esatta del convoglio.

Polizia, protezione civile e vigili del fuoco hanno raggiunto il treno bloccato dopo circa un’ora dalla segnalazione. Il tutto si è concluso verso l’1.30 di questa notte, e per fortuna tutti i passeggeri stanno bene.

Via | Macity

Grazie all’iPhone di uno dei passeggeri, è stato possibile ritrovare il treno partito alle 19 di ieri da Torino e…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.