Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Volete un Centro Notifiche all’interno di un’applicazione? Ora c’è un SDK anche per questo e si chiama App Booster!
Notizie

Volete un Centro Notifiche all’interno di un’applicazione? Ora c’è un SDK anche per questo e si chiama App Booster! 

Oggi, il servizio di ricerca e promozione mobile AppsFire ha lanciato un nuovo toolkit per gli sviluppatori chiamato App Booster. Questo SDK introdurrà diverse funzioni come ad esempio un centro notifiche e la possibilità di ricevere feedback dagli utenti.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo il cofondatore di AppsFire Ouriel Ohayon gli utenti di oggi non sono poi così soddisfatti delle loro applicazioni, anzi, spesso dimenticano di averle anche scaricate. Il problema secondo Ouriel riguarda il fatto che non vi sia un contatto diretto tra sviluppatore ed utente finale. L’obbiettivo di AppsFire è dunque quello di creare un rapporto tra queste figure in modo tale da offrire la migliore esperienza possibile. Un altro problema secondo Ouriel è legato alle notifiche push, ossia molti sviluppatori ne fanno un abuso e la maggior parte degli utenti le disattiva.

AppsFire rappresenta un’alternativa per le persone che non utilizzano spesso le notifiche push, perchè permette l’utilizzo di un centro notifiche all’interno dell’applicazione stessa. Tramite queste nuove funzioni gli sviluppatori potranno comunicare direttamente con i propri utenti, potrebbero dare il benvenuto ai nuovi arrivati, dare consigli su come utilizzare l’app, dare informazioni su nuovi aggiornamenti e tramite i feedback si potrà migliorare il servizio offerto.

Il CEO ha fatto anche notare come molte delle più popolari applicazioni, ad esempio Facebook, hanno al loro interno un centro notifiche proprio. Il problema sta nella complessità dello sviluppo e della gestione di questa funzione che non è affatto semplice per i piccoli sviluppatori. Basta pensare che l’SDK di App Booster è stato in fase di sviluppo per otto mesi e ancora non è completo.

Se volete dare un’occhiata a questo tool, potete scaricarlo gratuitamente da questo link. Ricordo inoltre che è disponibile per iOS ed Android e presto verrà reso compatibile con HTML5.

Via | Techcrunch

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.