Apple e Sam’s Club – la società controllata da Wal-Mart – sono in disappunto sul fatto di ampliare la loro già nota partnership. Sam’s Club vende attualmente iPhone, iPad e iPod nella sua vasta catena di distribuzione, ma i due colossi americani stanno cercando di migliorare il loro rapporto. Secondo le fonti, Apple sta considerando l’espansione del progetto relativo ai suoi Apple Store-in-store in altri 47 negozi negli USA.

Apple sta cercando di espandere il suo programma tramite la partnership con Best Buy e Target negli Stati Uniti. Il programma Store-in-store prevede ripicamente un mini-Apple Store all’interno di un negozio più grande. Ad esempio, gli Store-in-store di Best Buy sono costituiti, come mostra la foto, da un grande tavolo con tutti i prodotti Apple proprio come nei normali Apple Store.

Il conflitto riguarda anche il fatto che Sam’s Club ha messo in atto un piano di vendita di prodotti Apple senza che quest’ultimo presenti le caratteristiche proprie dell’Apple Store. Siamo appena all’inizio di queste discussioni e quindi ancora non ci sono novità sul fatto che la partnership sarà rinnovata o meno.

Via | CNBC