Quale strategia adotta Samsung nelle sue pubblicità per conquistare i fan di Apple? [Video]

15/02/2012

Samsung si sta muovendo in maniera aggressiva per conquistare i fan di Apple con l’ormai famigerata campagna “Samsunged”. Vediamo chi e cosa c’è dietro questi spot.

 

Il direttore che gestisce la realizzazione di queste pubblicità è Bobby Farrelly, fratello del regista Peter Farrelly di “Tutti pazzi per Mary”, “Scemo più scemo” ed altri.

Dietro la nascita di questa campagna pubblicitaria ci sono molti addetti ai lavori del settore marketing di Samsung. Lo scopo di Samsung è quello di realizzare delle pubblicità simpatiche ma che allo stesso tempo facciano riflettere gli utenti senza sentirsi offesi.

Abbiamo dovuto trovare quel senso dell’umorismo sobrio, che fosse intelligente allo stesso tempo. Penso che alla fine ci siamo riusciti. I fan di Apple dicono “Si, siamo un po’ così” e le persone che invece non sono fan di Apple possono pensare “Si, i fan di Apple sono così”.

Ma chi è il responsabile che ha curato in primo luogo questa campagna Anti-Apple? Naturalmente Younghee Lee, Senior Vice President of Sales and Marketing di Samsung, che ha lavorato per marchi cosmetici come L’Oreal, Lancôme e si è unito a Samsung circa 4-5 anni fa.

Lee ha riconosciuto che le persone in tutto il mondo, specialmente negli Stati Uniti, sono “ossessionati” da tutte le cose Apple. Pertanto, ha dichiarato che “è arrivato il momento di cambiare l’attenzione della gente”.

Via | iPhoneMY

Samsung si sta muovendo in maniera aggressiva per conquistare i fan di Apple con l’ormai famigerata campagna “Samsunged”. Vediamo chi…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.