Dopo l’annuncio di pochi minuti fa della possibilità di installare iMessage sul proprio Mac, seppur in versione beta, iSpazioMac ha già scaricato l’applicazione e l’ha potuta provare per voi. Vediamo insieme come si struttura.

 

Una volta effettuato il download ed effettuata l’installazione, sarà necessario eseguire il riavvio del vostro Mac. Effettuata anche questa operazione, Messaggi si avvierà e vi permetterà di impostare il vostro o i vostri account per la ricezione dei messaggi.

Con questo, ovviamente si conclude il processo di installazione e di configurazione del programma, che assumerà parte delle sembianze di iChat e parte di iMessage per iPad.

iChat è il primo “morto” dell’anno: sarà infatti proprio lui a lasciare il posto a iMessage, facendo la sua uscita di scena da Lion.

Ovviamente abbiamo provato ad inviare un messaggio al caro Fabiano e la sua risposta di stupore ci ha permesso di scoprire che iMessage per Mac offre un’ottima integrazione anche con le Emoji, rendendo l’esperienza di scambio immediato dei messaggi veramente unica.

Le notifiche arrivano e vengono segnalate come badge sull’icona presente nel dock. Al momento dell’invio e della ricezione dei messaggi, l’applicazione emetterà gli stessi suoni che vengono riprodotti sui dispositivi iOS.

E’ possibile scaricare la beta dell’applicazione direttamente da qui.

Per leggere l’articolo completo vi invitiamo a proseguire su iSpazioMac.