Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Google brevetta un nuovo sistema per sbloccare i dispositivi Android
Concorrenza

Google brevetta un nuovo sistema per sbloccare i dispositivi Android 

Apple continua con le cause sullo slide-to-unlock? Google corre  ai ripari e brevetta un suo metodo di sblocco: che finalmente abbia deciso di sfidare l’azienda di Cupertino sul suo stesso terreno? Si parla ovviamente di quello della “caccia ai brevetti”, per quanto riguarda il resto la sfida è aperta da molto tempo come si sa.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il brevetto, registrato sotto il nome di “Input to Locked Computing Device“, fa da eco ad alcune caratteristiche viste nel lockscreen di HTC Sense 3, nel quale è possibile non solo rendere attivo lo smartphone ma anche trascinare delle icone per avviare direttamente l’applicazione corrispondente, oppure utilizzare delle scorciatoie per chiamare al volo uno specifico contatto o inviargli un SMS.

Sostanzialmente il brevetto è su un metodo di sblocco che permette di accedere direttamente alle principali funzioni del telefono, bypassando l’ormai conosciutissimo “Slide To Unlock”. La lockscreen diventa quindi dinamico e reattivo, con delle shortcut per arrivare direttamente a funzioni come chiamate o messaggi con una singola azione.

Impossibile a questo punto pensare che la prossima versione di Android (Jelly Bean) non preveda questo tipo di lockscreen evoluto.

Via | TechCrunch

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.