Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Motorola ottiene il divieto delle notifiche push di Apple in Germania
Notizie

Motorola ottiene il divieto delle notifiche push di Apple in Germania 

Stando alle ultime indiscrezioni sembra che una Corte d’Appello si sia espressa in favore di Motorola in merito all’ingiunzione sulle notifiche push per iCloud e MobileMe in Germania. Il divieto continuerà per un tempo di almeno un anno.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Sembra infatti che la Corte d’Appello tedesca abbia negato la richiesta da parte dell’azienda californiana di sospendere l’ingiunzione sui servizi di notifiche Push per quanto riguarda iCloud e MobileMe, approvata inizialmente dal Tribunale Regionale di Mannheim dopo aver riscontrato l’effettiva violazione di un brevetto Motorola .

Il ricorso presentato da Apple si basava sulla messa in dubbio dell’effettiva validità del brevetto in questione, ma sembra che questa strategia sia stata fallimentare. La decisione odierna della Corte d’Appello potrebbe fornire a Motorola un forte vantaggio per quanto riguarda il raggiungimento di un possibile accordo in quanto l’ingiunzione rimarrà attiva fino alla fine della disputa, che potrebbe durare almeno un altro anno.

Il divieto verrà applicato a tutti i dispositivi in Germania, sia residenti che turisti. Apple comunque ha consigliato agli utenti tedeschi di aggiornare manualmente le proprie caselle di posta.

Via | Electronista

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.