Concorrenza

RIM vs Apple: ecco l’andamento dei titoli negli ultimi 12 mesi

L’azienda canadese Research in Motion, abbreviata in RIM, sta attraversando un periodo veramente difficile. Toccato l’apice del successo qualche anno fa con i dispositivi BlackBerry, la spietata concorrenza da parte dei competitor e qualche scelta sbagliata stanno lentamente portando nel baratro l’azienda.

PUBBLICITÀ

Ieri vi avevamo riportato i dati economici comunicati da RIM. Nell’ultimo anno, l’azienda ha registrato un fatturato di 4,19 miliardi di dollari a seguito della vendita di 11,1 milioni di BlackBerry venduti. Un anno fa l’azienda aveva invece registrato un fatturato di ben 5,6 miliardi. Il calo nelle vendite è sicuramente dovuto ad alcune scelte sbagliate , effettuate in un mercato, quello degli smartphone, molto competitivo.

A risentire maggiormente delle perdite di questi anni è stato appunto il titolo azionario di RIM. Mentre due anni fa i dividendi erano di 1,78 dollari, l’anno scorso sono scesi ad 0,81 dollari. Parallelamente ai successi ottenuti dal titolo Apple, che in questi mesi ha raggiunto livelli record, il titolo RIMM ha invece perso tantissimi punti percentuali negli ultimi 12 mesi.

Un andamento completamente opposto delle due aziende, che hanno visto una variazione di circa l’80% del valore delle proprie azioni, anche se per RIMM si tratta di una variazione in negativo.

RIM sta facendo il possibile per risollevarsi da questa situazione e dopo un cambio del vertice, concilia tutti gli sforzi nel lancio  del BlackBerry 10.

Via | iClarifeld

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button