Notizie

Apple TV: 4 milioni di pezzi venduti da inizio anno

La Apple TV, nell’ultimo trimestre ha venduto più di un milione di pezzi, raggiungendo i quattro milioni di unità vendute a partire da inizio anno.

Il successo di questo dispositivo per l’intrattenimento casalingo anticipa grandi opportunità per il futuro televisore Apple.

Intervistato sul futuro di Apple TV, Tim Cook ha detto:

Ci dedichiamo ad Apple TV perché pensiamo che ci possa portare da qualche parte. 4 milioni di pezzi non sono pochi. C’è molta gente che ci crede.

Crediamo nello sviluppo di nuovi progetti e ci lavoriamo sopra. Così è successo con Apple TV. Tuttavia, nonostante le barriere in quel mercato, per quelli di noi che ne fanno uso, abbiamo sempre pensato che fosse qualcosa di importante. Coloro che ne possiedono una in questo momento, sono pienamente soddisfatti del prodotto.

Se non ne avete una, dovreste pensare all’acquisto perché è un prodotto veramente cool.

Parole che non è difficile cogliere come una ulteriore conferma che Apple sta guardando al settore delle TV.

E adesso una curiosità: nell’ultimo trimestre le vendite della Apple TV hanno superato quelle di Xbox 360; la console di Microsoft è nella fase terminale della sua vita commerciale, ma il risultato di vendite di un prodotto definito da Tim Cook come solo ”un hobby” è degno di essere citato.

Via | Macity

 

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!