Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple rimarrà il maggior acquirente di semiconduttori anche nel 2012-2013
Notizie

Apple rimarrà il maggior acquirente di semiconduttori anche nel 2012-2013 

In un rapporto sul sito di iSuppli, la società di ricerca afferma che Apple è il primo acquirente di semiconduttori OEM, superando perfino Samsung. Anche per il prossimo anno, secondo iSuppli, la società di Cupertino non avrà rivali in termini di spesa per chip e semiconduttori.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Infatti secondo le stime di IHS iSuppli, Apple dovrebbe spendere 28 miliardi di dollari nel 2012 per l’acquisto di semiconduttori dedicati ai suoi prodotti, registrando così un aumento del 15% rispetto ai 24 miliardi di dollari destinati a queste componenti nel 2011. Tale previsione, se verrà verificata, permetterebbe ad Apple di incrementare il suo vantaggio su Samsung, e mantenere il primo posto nella classifica mondiale delle compagnie top buyer di semiconduttori, posizione che occupa da ormai 2 anni.

Ecco quanto riportato dall’analisi:

Quest’anno presumiamo che Apple acquisti semiconduttori per un valore pari a 28 miliardi di dollari, con un aumento del 15% rispetto ai 24 miliardi di dollari del 2011, secondo la IHS iSuppli OEM Semiconductor Spend Analysis dallo studio di analisi IHS. Ciò significa che Apple supererà drammaticamente superiori l’acquirente n°2, Samsung Electronics Co. Ltd., consentendole di rimanere il più grande acquirente di semiconduttori al mondo, una posizione ricoperta sin dal 2010. Apple è destinata ad ampliare la propria leadership nell’acquisto di chip nel 2013, con una crescita del 12.3%.

Myson Robles-Bruce, senior analyst di IHS, spiega il vantaggio per Apple di una posizione dominante nella catena di fornitura:

E’ ben noto che Apple ha già conquistato i segmenti smartphone e tablet, ma dietro le quinte l’azienda si sta impegnando in un altro tipo di conquista: il predominio della catena di fornitura elettronica. Tale posizione dominante offre vantaggi critici, permettendo ad Apple di dettare i prezzi dei semiconduttori, una roadmap dei prodotti di controllo e di ottenere forniture garantite e consegne puntuali. Per Apple, questi fattori si traducono in vantaggi competitivi, permettendole di offrire prodotti sempre più avanzati a prezzi più bassi, più veloci e più affidabili rispetto alla concorrenza.

Magari vedremo un lieve ribasso del prezzo degli iDevice, anche se davvero minimo. Noi comunque vi terremo come sempre aggiornati.

Via | 9to5Mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.