Notizie

LTE su iPhone in Italia entro la prossima settimana, parola di Tim Cook

Durante la conference call di ieri Tim Cook ha diramato i risultati fiscali del primo trimestre del 2013, ma ha anche dato un’annuncio molto importante per noi italiani per quanto riguarda l’LTE, lo standar per la connessione ad internet su rete cellulare molto più veloce del 3G. Nei prossimi giorni potremo finalmente iniziare a sfruttare questa funzionalità dell’iPhone 5 anche Italia?

lte-italia-logo(2)

Tim Cook oltre a fornire i risultati fiscali, ha anche dato alcune informazioni riguardo l’immediato futuro dell’azienda e tra queste ha annunciato che:

“Attualmente abbiamo 24 operatori che forniscono il supporto per la tecnologia LTE, questi sono in paesi come US, Corea, UK, Germania, Canada, Giappone, Australia. La prossima settimana, noi aggiungeremo altri 36 operatori per l’LTE; questi operatori si trovano in Italia, Danimarca, Svizzera, Filippine e vari paesi del Medio Oriente. La base degli abbonati in questi paesi è 300 milioni”

Sono parole che non lasciano spazio all’interpretazione: la settimana prossima in Italia sarà possibile navigare su internet da iPhone 5, iPad mini ed iPad di quarta generazione sfruttando la velocità di connessione dell’LTE. Per poter navigare naturalmente è necessario avere la copertura e qui trovate le ultime news per quanto riguarda VodafoneTreTim; ma è anche necessario installare le nuove configurazioni dell’operatore telefonico e queste vengono appunto fornite dai server Apple.

Restate sintonizzati. Appena ci saranno aggiornamenti ve li comunicheremo tempestivamente.

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!