Facebook consiglia ai propri dipendenti di passare ad Android

Facebook sembra aver capito come affrontare la sfida mobile, dopo i primi momenti in cui sembrava non voler cogliere le grosse opportunità delle più moderne piattaforme iOS ed Android. Dopo i primi accordi con iOS, il colosso sembra prediligere il sistema più aperto di Google, invogliando i propri dipendenti al passaggio a quest’ultimo.

Facebook-Home-Hands-on

Facebook sta consigliando ai propri dipendenti che possiedono un iPhone di passare ad Android, per via del fatto che iOS è un sistema chiuso che non permette un’integrazione più capillare del social network di Zuckerberg. Questa non è la prima volta che la società cerca di pubblicizzare il passaggio verso la piattaforma di Google.

Tuttavia, abbiamo visto che alcune novità introdotte con Facebook Home sono state aggiunte anche nel nuovo aggiornamento dell’applicazione per iOS, rilasciato proprio nel corso della serata di ieri. Potete leggere le novità della nuova versione in questa pagina.

Nonostante ciò, Facebook Home non ha avuto una critica del tutto positiva da parte degli utenti. Su Google Play le recensioni negative superano abbondantemente quelle positive, dove possiamo leggere che l’esperienza d’uso di qualsiasi smartphone diventa frustrante con la nuova personalizzazione di Facebook.

Del resto, credo siano davvero pochi gli utenti che abbiano deciso di vendere il proprio iPhone per passare ad un Facebook Phone, ma in fondo… tutto è possibile!

Via | Bloomberg

Facebook sembra aver capito come affrontare la sfida mobile, dopo i primi momenti in cui sembrava non voler cogliere le…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.