Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Glassdoor: Tim Cook è particolarmente apprezzato dai propri dipendenti
Notizie

Glassdoor: Tim Cook è particolarmente apprezzato dai propri dipendenti 

Dai dati analitici di Glassdoor sembra che Tim Cook, nonostante i duri turni di lavoro applicati da Apple abbia raggiunto un indice di gradimento del 94% in qualità di CEO della società di Cupertino. Numeri senza dubbio elevati, secondi solamente a quelli di Steve Jobs in passato.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

cook_jobs

Tim Cook ha il 94% di gradimento in Apple, in base a quanto hanno riportato i dipendenti stessi su Glassdoor. Questo è un servizio in stile Yelp, che permette ai lavoratori di dare un voto ed un giudizio al proprio capo. In passato Glassdoor aveva assegnato a Zuckerberg il primo posto della classifica dei CEO più apprezzati d’America, detronizzando lo stesso Cook dalla leadership.

Glassdoor ha reso pubblici anche alcuni commenti negativi sull’attuale CEO Apple: “Chiede di arrivare puntuali alle 6, ogni mattina”, oppure “In Apple non è previsto avere una vita reale all’infuori della società”, visto che apparentemente l’azienda richiede ai dipendenti di essere raggiungibili anche nelle ore non dedicate al lavoro.

In passato Steve Jobs aveva totalizzato un risultato superiore, pari al 97% del gradimento. Per maggiori informazioni sulle classifiche di Glassdoor è possibile recarsi al sito ufficiale che si trova in questa pagina.

Via | AppAdvice

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.