Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Jailbreak

Semi-Restore: il software per ripristinare senza preoccuparsi di perdere il Jailbreak!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Molti lo amano e molti non sono affatto interessati a farlo: stiamo parlando del Jailbreak. La procedura, come sapete, è stata bloccata con l’avvento di iOS 6.1.3, e qualora vogliate ripristinare il vostro dispositivo, potreste perdere la possibilità di effettuare il Jaibreak. Semi-Restore ha la soluzione.

IPSW

Spesso gli utenti con dispositivi jailbroken hanno la necessità di ripristinare il loro smartphone. A meno che quest’ultimo non sia un vecchio device il grado di effettuare il downgrade, sareste costretti a tenervi l’ultimo firmware rilasciato da Apple. Il problema di tutto ciò è che non potrete più effettuare il jaibreak sul vostro iPhone.

Un nuovo programma, chiamato Semi-Restore, sarà in grado di aiutarvi. L’applicativo in questione, secondo quanto riportato sul sito web ufficiale, permetterà agli utenti jailbroken di aggiornare i propri dispositivi con il firmware attualmente installato sul dispositivo al momento dell’operazione. Ad esempio, se avete un iPhone con iOS 6.1.2, potrete “ripulirlo” e semi-ripristinarlo sempre mantenendo la versione 6.1.2. Potrebbe essere quindi la procedura migliore, soprattutto se il dispositivo ha dei problemi o è diventato fastidiosamente lento.

Ecco i requisiti per installare Semi-Restore:

  • 5-10 minuti del vostro tempo
  • Windows, Mac OS X o Linux
  • OpenSSH e APT 0.7 Strict (NON LIB) installati sul dispositivo
  • Un client SSH sul vostro computer

Il semi-ripristino vi permetterà di reinstallare la stessa versione del firmware del device e non sarà necessario alcun certificato SHSH o APTicket. Questo potrebbe essere un grande aiuto per quelli di voi che vogliono un device “pulito”, ma ancora in grado di essere jailbreakkato. Al momento, l’applicazione è ancora in fase beta al 60% di completamento. Le versioni per tutte e tre le principali piattaforme OS X, Windows e Linux sono in fase di sviluppo.

Non si esclude però la possibilità che questo software sia un fake. Nessuno dei più famosi hacker impegnati nella scena del jailbreak ha collaborato a questo software, il cui team di sviluppo è per lo più sconosciuto. Vi terremo aggiornati, ma vi consigliamo di stare alla larga da questo software fin quando non avremo la possibilità di provarlo, testarne il funzionamento e pubblicarne una guida.

Via | iDownloadBlog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.