Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

MuscleNerd: non esistono exploit per dispositivi A5 e superiori, un jailbreak open è impossibile
Jailbreak

MuscleNerd: non esistono exploit per dispositivi A5 e superiori, un jailbreak open è impossibile 

MuscleNerd ha placato gli animi su internet che fantasticavano sul progetto #openjailbreak di P0sixninja dei giorni scorsi. Non sappiamo di cosa questo si tratti realmente, dal momento che l’hacker non ha rilasciato ulteriori informazioni, ma se stavate pensando ad un jailbreak univoco e compatibile su tutti i dispositivi, potreste rimanere fortemente delusi.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

musclenerd-iphone-jailbreaker

Le parole di MuscleNerd pronunciate su Twitter negli scorsi minuti non lasciano scampo ad interpretazioni. Non esistono exploit della bootroom su dispositivi A5 e successivi, nemmeno un dump della stessa. In sostanza, il tweet giunge in risposta alle prime speculazioni sul “progetto più grande dello stesso jailbreak” di cui vi avevamo parlato qualche giorno fa.

P0sixninja, secondo alcune speculazioni sul nome openjailbreak, avrebbe potuto lanciare un nuovo tipo di jailbreak aperto a tutti i dispositivi, dal momento che ipoteticamente potrebbe essere venuto a conoscenza di un nuovo exploit hardware comune a tutti quei terminali facenti uso di un SoC della serie Ax di Apple. Tuttavia questo exploit non esiste e nessuno ne è ancora a conoscenza, elemento che ci ricorda nel tweet lo stesso MuscleNerd.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

 

Openjailbreak potrebbe essere di fatto una sorta di portale in cui P0sixninja inserirà tutte le sorgenti specifiche del mondo del jailbreak, come avevamo già preventivato qualche giorno fa, cercando di analizzare i pochi dettagli in nostro possesso.

Insomma, i prossimi jailbreak saranno probabilmente di tipo userland, cioè faranno uso di exploit nel sistema operativo di iPhone, iPad ed iPod touch e potranno essere corretti facilmente da Apple mediante aggiornamenti software.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.