Nel mese di settembre vi avevamo anticipato che la casa d’infanzia di Steve Jobs avrebbe potuto diventare presto un sito storico protetto, e oggi arriva la notizia ufficiale che la Los Altos Historical Commission ha votato all’unanimità per inserire l’abitazione sulla lista delle proprietà storiche della città.

steve-jobs-childhood-home

Ora che la proprietà situata al 2066 Crist Drive di Los Altos in California è ufficialmente considerata una “risorsa storica”, la Commissione e il consiglio comunale dovranno esaminare eventuali richieste di rinnovare o modificare la proprietà in futuro.

L’umile casa dove il genio tecnologico della Silicon Valley, Steve Jobs, costruì alcuni dei sui primi computer e fondò Apple, è stata aggiunta all’elenco delle proprietà storiche di Los Altos lunedì sera… Il voto è il risultato di sforzi che durano da 2 anni da parte della commissione per preservare la casa nelle sue condizioni attuali. Il presidente Frank Bishop ha elogiato il lavoro dei suoi colleghi e del personale della città, che ha incluso numerose ricerche ed una valutazione immobiliare della proprietà.

La decisione di mantenere la proprietà come un sito storico era ovviamente dovuto al collegamento con Steve Jobs. La casa era l’abitazione d’infanzia di Steve, ed il suo garage divenne in seguito il luogo in cui Jobs, Steve Wozniak e altri dipendenti avrebbero costruito i primi computer Apple prima di formare ufficialmente la società nel 1977.

Via | 9to5mac