Notizie

Da oggi Apple permette di permutare anche iPhone che sono stati a contatto coi liquidi

Come da titolo, Apple ha da poco modificato il suo programma Reuse and Recycle consentendo a tutti gli utenti di permutare il proprio iPhone che ha il sensore di umidità attivo per via di un contatto con acqua e/o altri liquidi.

liquidcontact

Fino ad oggi l’azienda non accettava iPhone di questo genere, ritenendoli privi di valore commerciale. La società ha cambiato le regole del programma di riciclaggio accettando invece anche iPhone che sono rimasti a contatto con acqua e/o altri liquidi e che presentano quindi il sensore di umidità attivo.

Schermata 2013-11-19 alle 11.09.45

Sono ammessi iPhone 3G, 3GS, 4, 4S e 5 per l’acquisto di un nuovo modello. Se volete avere un’idea di quanto potrebbe essere valutato il vostro iPhone presso un Apple Store, potete accedere alla pagina ufficiale a questo link.

Ovviamente in casi del genere all’iPhone verrà assegnato un valore minore rispetto ad uno perfettamente funzionante: inoltre l’addetto Apple che controllerà il dispositivo, dopo un’attenta analisi potrà comunque decidere di non accettare la permuta nel caso lo ritenesse seriamente danneggiato.

Questo programma è stato ufficializzato a settembre (QUI la nostra notizia), viene applicato a tutti i clienti (privati e business) ed è attualmente attivo solo negli Stati Uniti. Non è escluso che in futuro possa arrivare anche nel nostro paese.

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!