Tim Cook, il CEO di Apple, ha ricevuto il premio Lifetime Achievement Auburn University. In occasione di tale evento, avvenuto martedì scorso per il 20° anno consecutivo, egli ha tenuto un discorso riguardo l’importanza della parità e dei diritti umani. Cook ha ottenuto un Bachelor Of Science in Ingegneria Industriale presso l’università suddetta nel 1982 e il Collegio delle Scienze Umane l’ha onorato al suo annuale International Quality of Life Awards.

tim-cook

Tim Cook ha parlato di come ha vissuto in Alabama negli anni ’60, dove ha visto con i suoi occhi l’impatto della discriminazione. Ha detto che queste esperienze hanno contribuito a formare l’uomo che è oggi e l’hanno guidato a lottare per l’uguaglianza sia nella sua azienda che in tutto il mondo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il suo ufficio alla Apple ha tre foto: due di Robert Kennedy e una di Martin Luther King Jr. Quei due uomini hanno “sacrificato tutto, compresa la loro vita, come paladini dei diritti umani e della dignità umana”, ha detto ai partecipanti della manifestazione presso la sede delle Nazioni Unite. Il suo discorso ha toccato anche l’atto per evitare la discriminazione sul lavoro, una misura approvata dal Senato, ma che deve ancora essere presentata dinanzi la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti per essere votata.

Il disegno di legge riguarda la discriminazione dei gay, le lavoratrici lesbiche, i bisessuali e i transgender presso le aziende americane. Cook ritiene che sia il momento di scrivere questi principi riguardo la dignità umana nel libro delle leggi. Apple, seppur quanto detto, ha già lavorato per attuare le proprie misure per la parità dei dipendenti.

Nella parte più leggera del discorso, Cook ha anche scherzato chiedendo se poteva prendere un secondo in più alla fine del suo discorso. Ciò allude all’ultimo incontro tra le due squadre di football di Auburn e Alabama, dove è stato conteggiato un secondo in più all’orologio e questo ha portato al touchdown vincente in favore della prima. Quest’osservazione ha scatenato grandi applausi e acclamazioni dal pubblico. Ha concluso con un risata: “Si, Auburn è ancora molto per me”.

Via | AppleInsider