Ieri Samsung ha presentato il proprio smartphone top di gamma, il Galaxy S5. Le novità sono molte, ma la società ha silenziosamente introdotto una variante più potente del già ottimo dispositivo. Si tratta infatti del modello con CPU octa-core.

sams

Il Galaxy S5 è dotato di un display da 5,1 pollici FHD Super AMOLED con la risoluzione di 1920×1080 pixel. La batteria, migliorata rispetto al modello precedente, è di 2800mAh. Il processore del dispositivo visto a Barcellona è un quad-core Snapdragon da 2,5 GHz, e molti si aspettavano il tanto chiaccherato octa-core Exynos.

Alla fine Samsung ha deciso di introdurre anche il modello “potenziato” con questa CPU da 2,1 GHz, per soddisfare gli utenti che lo attendevano con ansia. Samsung ha fatto lo stesso con il Galaxy S4 l’anno scorso, ma non sono state rilevate differenze enormi in termini di prestazioni quando i due telefoni sono stati confrontati.

Fatto sta che il “GS4s” LTE non ha mai lasciato la Corea, e molti prevedono che anche questo “GS5s” con processore octa-core Exynos avrà una disponibilità limitata ad alcuni Paesi.

Via | Engadget