Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Un bambino di 2 anni aiuta la madre in pericolo grazie a FaceTime
Notizie

Un bambino di 2 anni aiuta la madre in pericolo grazie a FaceTime 

Gadget tecnologici e bambini di piccola età non sempre sono ben visti dalla maggior parte degli studiosi e da parte dei genitori. Laura, madre di Bentley di soli 2 anni, non la deve pensare così dal momento che è proprio grazie a lui e ad una chiamata FaceTime che si è salvata da una brutta situazione.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

FaceTime

La vicenda si svolge negli Stati Uniti, dove Laura ed i suoi tre figli sono in casa con il loro cane e con quello della migliore amica di Laura. Ad un certo punto i due cani hanno iniziato a litigare tra di loro azzannandosi a vicenda e la padrona di casa ha quindi deciso di intervenire per separarli, col risultato che il cane della sua migliore amica l’ha azzannata ad un dito, recidendolo quasi completamente.

La paura in quel momento è tanta ed infatti le due figlie più grandi sono scappate dalla stanza mentre la madre urlava dal dolore e cercava di contenere la perdita di sangue. Il figlio più piccolo, di soli due anni, non si è però perso d’animo: ha afferrato l’iPhone della madre ed ha effettuato una chiamata FaceTime verso un’amica della madre, la quale sentendo le urla ha deciso di chiamare i soccorsi.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Laura ha raccontato di ritenersi fortunata dalla prontezza del figlio e racconta che Bentley è stato in grado di fare tutto ciò grazie all’uso quotidiano di iPhone ed alle frequenti chiamate FaceTime con l’amica.

Certo, magari sarebbe stato più utile (e semplice) imparare a telefonare il numero d’emergenza ma siamo contenti che la storia si sia risolta nel migliore dei modi in ogni caso.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.