Dopo iCloud anche Snapchat ha subito un duro attacco, anche se indiretto, da parte di alcuni hacker. Infatti sono almeno 100.000 le foto, scambiate tramite la famosa applicazione per la messaggistica, che sono state rubate. Le immagini potrebbero provenire da Snapsave o SnapSaved.com, due client di terze parti che consentono agli utenti di salvare le foto e i video che ricevono.snapchatSnapchat ha però subito risposto alle accuse rivolte alla sicurezza dei suoi server affermando che le foto rubate non provengono dal client ufficiale:

Possiamo confermare che i server di Snapchat non sono mai stati violati e non sono la fonte di queste perdite. Gli utenti che utilizzano il nostro servizio sono stati vittime del loro uso di applicazioni di terze parti per inviare e ricevere Snap. Questa è una pratica che noi proibiamo espressamente nelle nostre Condizioni d’Uso proprio perché potrebbe facilmente compromettere la sicurezza dei nostri utenti. Monitoriamo costantemente sia App Store che Google Play al fine di scovare applicazioni di terze parti illegali, e molte di queste sono state già rimosse.

Via | iMore