OnePlus One: prestazioni da urlo ad un prezzo conveniente | Recensione iSpazio

Presentato lo scorso Aprile con grande rumore nella blogosfera, il OnePlus One è lo smartphone Android famoso per avere installata la CyanogenMod. Include al suo interno i componenti hardware più avanzati ma il suo prezzo è pari circa alla metà dei top di gamma concorrenti. Scopriamo se vale la pena acquistarlo leggendo questa recensione.

OnePlus-One-iSpazio-1

Annunciato come lo smartphone più potente del 2014, il OnePlus One è il primo dispositivo cinese che è riuscito ad attirare una grandissima attenzione su di se, al pari di Xiaomi. Sebbene sia venduto ancora oggi tramite un meccanismo ad invito, grazie a TinyDeal possiamo acquistarlo in qualsiasi momento sul loro sito.

OnePlusOne-iSpazio-4

Design e scheda tecnica

Il OnePlus One è uno smartphone con schermo da 5.5 pollici e risoluzione da1920x1080. Le sue dimensioni sono 152.9 x 75.9 x 8.9mm per un peso di 166 grammi. La scocca posteriore è leggermente curva realizzata in policarbonato lucido, i bordi sono invece squadrati e vi è una cornice argentata attorno al display.

OnePlusOne-iSpazio-3

Nonostante sia un dispositivo dalle dimensioni importanti ha un ottimo grip. L’impugnatura è buona ed il peso è bilanciato, anche se si fa davvero fatica ad utilizzarlo con una sola mano. La sensazione che si ha maneggiandolo però fa pensare a un oggetto abbastanza cheap, ma piuttosto robusto e resistente. Nelle foto seguenti, comparando il OnePlus con un iPhone 6, questa sensazione diventa oggettiva.

OnePlusOne-iSpazio-7

La povertà dei materiali va a scontrarsi però con il contenuto interno dello smartphone. Il OnePlus One è mosso dal processore Quad-Core Qualcomm MSM8974-AC Snapdragon 801 da 2.5 GHz e GPU Adreno 330, il tutto corredato da ben 3 Gb di RAM e 64 Gb di spazio archiviazione.

OnePlusOne-iSpazio-5

La fotocamera posteriore ha un sensore da 13 Megapixel e scatta foto alla risoluzione di 4128 x 3096 pixel. La fotocamera anteriore invece è da 5 Megapixel. Lo smartphone è capace di registrare video in risoluzione 4K (2160p) e con un massimo di 120 fps, il ché permette il famoso effetto Slow Motion.

OnePlusOne-iSpazio-2

Il OnePlus One è dotato di un ingresso SIM, posto sul lato sinistro del dispositivo, ed è compatibile con le reti 4G. La batteria da 3100mAh è integrata, quindi non è possibile estrarla dal dispositivo. 

Prestazioni

Sulla carta il OnePlus è uno smartphone invincibile. E in effetti il test AnTuTu ci riporta un punteggio strabiliante di 47000. L’utilizzo quotidiano del dispositivo però non fa gridare al miracolo. La causa principale forse è dovuta proprio alla rom CyanogenMod CM11S, basata su Android 4.4, che troverete preinstallata su questo dispositivo.

Lo smartphone è fluido, reagisce bene anche con molteplici applicazioni aperte in background, fa girare bene i giochi più complessi graficamente. Il problema è che vi ritroverete spesso di fronte a comportamenti inaspettati e crash, frutto forse di una poca maturità della rom CyanogenMod. Di sicuro aggiornamenti successivi potranno migliorare le prestazioni, ma attualmente non è un sistema operativo stabile ed ottimizzato per l’hardware come si vuole far pensare.

Screenshot_2014-11-02-18-15-24 Screenshot_2014-11-01-22-01-16

D’altro canto il software ha molteplici opzioni per la personalizzazione e volendo, è possibile installare la rom stock di Android. Lo stesso discorso vale per la fotocamera/videocamera. Di seguito una foto (ridimensionata) scattata in buone condizioni di luminosità. Le foto sono buone, ma non eccellenti.

IMG_20141102_124517

Più volte abbiamo ripetuto che i megapixel non contano. Anche in questo caso, i 13 Megapixel della fotocamera non devono farci pensare a foto di qualità eccelsa. In ambienti molto luminosi si possono apprezzare maggiori dettagli, al contrario, con scarsa luminosità le foto avranno molto rumore.

Considerazioni

Il OnePlus One è uno smartphone per appassionati, per chi si diverte a cambiare rom, testandole e personalizzandole a più non posso. Non consiglierei invece l’acquisto a chi vuole un telefono “up-and-running” appena tirato fuori dalla confezione. Di questo dispositivo mi è piaciuta la durata della batteria e le potenzialità (ancora non pienamente sfruttate) dei componenti interni. I 3 Gb di RAM infatti non sono pienamente supportati dal sistema operativo. Con Android L probabilmente le cose miglioreranno.

Mi ha un po’ deluso la stabilità del software e lo schermo che non ha dei neri e un contrasto all’altezza dei top di gamma, ma anzi fanno pensare ad un display abbastanza economico. La community di CyanogenMod è molto attiva e lo stesso OnePlus One ha riscosso un discreto successo tra il pubblico. Trovare aggiornamenti o supporto per i problemi non sarà quindi difficilissimo.

Potete acquistare il OnePlus One immediatamente cliccando qui, senza aspettare inviti o cose del genere, grazie a TinyDeal. Si può scegliere la versione bianca o la versione nera del modello da 64 Gb.

Presentato lo scorso Aprile con grande rumore nella blogosfera, il OnePlus One è lo smartphone Android famoso per avere installata la CyanogenMod….

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.