iPadiPhoneNotizie

Un gruppo di hacker afferma di poter riprodurre le impronte digitali tramite foto per disattivare i controlli biometrici di sicurezza

Quando si parla di sicurezza in generale e in particolar modo quella legata ai nostri dispositivi e relativi contenuti sensibili, non si è mai troppo sicuri. iPhone 6 e il suo nuovo sensore Touch ID sono stati elogiati per la loro capacità di distinguere quelli che vengono definiti “falsi positivi”. Pare però che un gruppo di hacker abbia trovato un modo di riprodurre le impronte digitali oltrepassando i sistemi di controllo biometrici.

sicurezza touch id

Se si pensa che ci stiamo avviando nell’era Apple Pay, la possibilità che qualcuno violi i nostri dispositivi preoccupa molto più della semplice privacy. Se si pensa ai recenti avvenimenti che hanno colpito l’azienda Sony, inoltre, possiamo facilmente realizzare che la sicurezza informatica non è un settore stabile al 100%.

Il team Chaos Computer Club afferma appunto di aver trovato un metodo, attraverso l’uso combinato di alcune foto, che consente il bypass del Touch ID di Apple o comunque degli scanner per impronte più in generale.

Il tutto è stato affermato da Jan Krissler durante la 31° convention del team tenutasi in Germania durante la quale, grazie all’utilizzo del software VeriFinger e di foto da diverse angolature, è stata riprodotta l’impronta del Ministro della Difesa tedesco Ursula von der Leyen.

Ciò vuol dire che, con il dovuto tempo e i mezzi giusti, si potrebbe oltrepassare il sistema di sicurezza delle impronte digitali di smartphone, tablet o molto di più.

Via | RedmondPie

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!