QuickApp

Alice nel Paese delle Meraviglie, una favola per grandi e piccini | QuickApp

 

PUBBLICITÀ
Alice nel Paese delle Meraviglie, Arthur Rackham (AppStore Link)

Nome:

Alice nel Paese delle Meraviglie, Arthur Rackham
Gratis

Categoria:

Intrattenimento

Una delle versioni più belle e romantiche mai realizzate del racconto di Carroll. Totalmente rinnovata attraverso un brillante adattamento delle illustrazioni originali in alta definizione, arricchita con suoni, interazioni avvincenti, funzioni fotocamera e testi originali per i più grandi. 

La versione creata da Arthur Rackham di “Alice nel Paese delle Meraviglie” rimane la più importante edizione illustrata del ventesimo secolo, nonché la prima mai realizzata a colori. Siamo lontani dai rigidi modelli su tavola di John Tenniel, il primo illustratore di “Alice”. Rackham è al passo con il nuovo secolo, rompe con la tradizionale rigidità che aveva limitato il personaggio di Carrol dalla sua prima comparsa.

L’applicazione è arricchita dal set completo delle prime illustrazioni presentate nelle loro proporzioni e cornici originali così come apparirono nella prima edizione del 1907. Dando la possibilità di muoversi agilmente tra due diverse forme di fruizione dell’opera di Rackham e permettendo una visione il più possibile completa dello straordinario lavoro che questo grande illustratore ha realizzato sul testo di Carroll.

Contenuti:

  • Set completo di tavole interattive per iPad con animazioni, oggetti fisici e suoni
  • Set completo di tavole originali presentate nella sezione “Note Storiche”
  • Fantastici suoni ambientali nella sezione “Tavole Animate”
  • Guida d’aiuto alle “Tavole Animate” per i più piccoli
  • Oggetti invisibili tra le pagine con cui giocare. Tocca le lettere e trascina il dito
  • Funzione fotocamera. Scatta foto in ogni illustrazione e crea meravigliose composizioni da condividere con gli amici o da stampare, ritagliare ed incorniciare
  • Dettagliati e divertenti menu di navigazione
  • Testo integrale dell’edizione originale e delle prime traduzioni: Inglese (1856), Francese (1869), Italiano (1871) e Spagnolo (1922)
  • Sezione extra “Note Storiche” (inglese)

Disponibile per iPad, iPad Air ed iPad Mini.

 

 

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button