Notizie

DuckDuckGo, il motore di ricerca integrato in iOS che sta attento alla privacy, cresce del 600%

All’interno di iOS ed OS X, Apple offre la possibilità di impostare il motore di ricerca predefinito di Safari, spaziando tra diverse alternative. Tra questi troviamo ovviamente Google, Yahoo e Bing ma anche uno più sconosciuto “DuckDuckGo”.

duckduckgo

Rispetto a tutti gli altri motori di ricerca, DuckDuckGo è molto più attento alla privacy e non utilizza i dati degli utenti per la visualizzazione dei risultati o di annunci pubblicitari.

Al contrario di Google, non viene raccolto alcun dato utente, ed anche gli annunci pubblicitari si basano unicamente sui termini ricercati e non sulla cronologia, i cookie etc: Cercando “auto”, visualizzeremo un annuncio che riguarda le auto, nient’altro.

Grazie all’implementazione del motore di ricerca a partire da iOS 8 o Safari 7.1 su Mac e grazie anche alle vicende relative alla NSA ed il tanto parlare di privacy in quest’ultimo periodo, il CEO di DuckDuckGo ha annunciato un incremento di traffico del 600% nell’ultimo anno.

IMG_0505 IMG_0506 IMG_0507

La nuova Apple è sempre più attenta alla privacy, basta pensare al Proactive Siri Assistant implementato in iOS 9 che funziona in maniera analoga a Google Now ma basandosi unicamente sui dati presenti all’interno delle applicazioni dello smartphone, senza mai caricarli sui server per ottenere suggerimenti. Non è detto che la crescita di DuckDuckGo non possa comportare una futura acquisizione da parte di Apple in un breve futuro.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!