Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple Pay

Apple Pay raggiungerà altri quattro paesi entro il prossimo anno

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple Pay è il servizio di pagamento rapido, che è stato introdotto grazie alla tecnologia NFC, presente sull’iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Purtroppo attualmente il servizio è disponibile solamente negli Stati Uniti e nel Regno Unito, ma presto Apple lo porterà in altri quattro paesi.

uk apple pay

Apple Pay, secondo le recenti parole di Tim Cook, arriverà in Australia e Canada entro il 2015. Nel 2016 invece, dovrebbe raggiungere anche la Spagna e Hong Kong, ma ancora nessuna notizia per quanto riguarda l’Italia o altri paesi europei.

Inoltre, pare che al lancio Apple Pay funzionerà solamente con i possessori delle carte di credito American Express, per poi espandersi ad altri servizi finanziari nei prossimi mesi.

Non ci resta che aspettare per vedere quando Apple porterà il proprio servizio di pagamenti rapidi in Italia, anche se siamo possiamo dire che ci vorrà ancora più di un anno.

Via | Tech Crunch

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.