Apple ha presentato i nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus, dispositivi che esteticamente saranno anche molto simili ai modelli precedenti, ma che sotto la scocca hanno molte interessanti e importanti novità. La società di Cupertino ha infatti svelato il nuovo processore A10 Fusion, incredibilmente potente.

chipa10fusion

Il processore A10 Fusion è il più potente mai visto su uno smartphone. Si tratta di una grande novità, perché iPhone 7 diventa così non solo il veloce smartphone della società di Cupertino, ma anche il più efficiente. Il nuovo SoC può contare su un’architettura nuova, che garantisce maggiore velocità di calcolo quando serve, e riduce i consumi quando la sua potenza non è più richiesta.

Il cuore di iPhone 7/7 Plus ha una nuova CPU con architettura quad-core, precisamente due core ad alte prestazioni e due ad alta efficienza. I primi garantiscono il doppio della velocità di iPhone 6, i secondi, invece, consumano solo un quinto dell’energia rispetto agli altri due. Apple ha quindi puntato molto su un incredibile bilanciamento tra potenza ed efficienza.

datichipa10fusion

Le novità non finiscono qui, infatti i nuovi chip garantiscono maggiore autonomia tra una carica e l’altra. Facendo un paragone con la generazione precedente, iPhone 7 offre due ore di autonomia in più, iPhone 7 Plus invece una.