Apple MusicNotizie

Le piattaforme in streaming stanno contribuendo alla rinascita dell’industria musicale

Nonostante numerosi artisti (anche celebri) stiano resistendo all’ondata delle piattaforme in streaming e al download di brani in formato digitale, nuovi dati condivisi dalla Recording Industry Association of America dimostrano che lo streaming sta aiutando l’industria musicale ad ottenere risultati migliori, dopo un periodo non molto positivo.

applemusicspotifytidal

L’industria delle sottoscrizioni musicali dovrebbe superare i 2 miliardi di dollari entro la fine dell’anno grazie a servizi come Apple Music e Spotify. Si tratta del raggiungimento di un ottimo risultato, sottolineato anche dal CEO di RIAA Cary Sherman.

In termini numerici, sono state registrate oltre 18 milioni di sottoscrizioni a piattaforme musicali in streaming durante la prima metà dell’anno, ovvero il doppio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. «Le sottoscrizioni musicali sono attualmente più remunerative rispetto alle vendite di CD fisici», scrive Sherman.

Parlando di Apple Music, Bloomberg riporta che molti degli abbonati al servizio della società di Cupertino sono nuovi alle piattaforme in streaming, non ex utenti Spotify. Questa però comanda ancora il settore con circa 40 milioni di utenti paganti, Apple Music ha raggiunto invece i 17 milioni nell’ultimo mese.

Via | 9to5Mac

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!