Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple paga per chiudere un contenzioso con l’Agenzia di protezione ambientale
Apple

Apple paga per chiudere un contenzioso con l’Agenzia di protezione ambientale 

Il contenzioso appena chiuso dall’azienda di Cupertino con l’agenzia di protezione ambientale della California ha visto Apple pagare ben 450.000 $.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

ispazioapple

Siamo abituti a sentir parlare di quanto Apple sia attenta all’ambiente ma questa volta la notizia ci spiazza leggermente. Apple era stata accusata di aver smaltito rifiuti pericolosi in due diversi impianti. Secondo l’agenzia che si occupa della protezione dell’ambiente, Apple avrebbe utilizzato l’impianto di smaltimento di rifiuti di Cupertino senza avvertire le autorità competenti della pericolosità dei materiali che venivano smaltiti creando quindi un danno ambientale. Apple che notoriamente è molto attenta a temi come l’energia, l’inquinamento e le risorse, ha preferito chiudere il contenzioso pagando, e stringendo un accordo con l’agenzia che prevede opportuni controlli durante future operazioni di questo genere.

La portavoce di Apple, Alisha Johnson, ha dichiarato a Reuters che l’azienda “sta lavorando con le autorità per garantire nel prossimo futuro di avere tutti i permessi per operare sugli attuali siti”.  Apple ha comunque voluto sottolineare il costante impegno e attenzione in tutte le sue strutture, ribadendo che i controlli che effettua superano di gran lunga gli standard normativi di salute e sicurezza.

Via | Reuters

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.