NotizieRumors

Apple sta lavorando ad una Siri “potenziata” per gli iPhone di prossima generazione

I più grandi produttori di smartphone, come Apple, Samsung e Huawei, hanno intenzione di puntare molto sull’intelligenza artificiale quest’anno. Stando a quanto riportato da DigiTimes, tali società stanno lavorando per migliorare le funzionalità dei rispettivi assistenti virtuali in modo aumentare le proprie quote di mercato nel 2017.

Parlando di Apple, la società di Cupertino avrebbe intenzione di implementare sui propri iPhone una Siri “potenziata”. Purtroppo al momento non è noto se già iPhone 8 potrà beneficiare del rinnovato assistente virtuale, e quali saranno i suoi miglioramenti. Si potrebbe partire, ad esempio, da un miglior riconoscimento vocale e una migliore comprensione contestuale delle richieste degli utenti.

A tal proposito, nel rapporto di DigiTimes si legge che l’acquisizione di Apple della startup Turi (Agosto 2016) sia un chiaro segnale di tale programma.

Certo, negli ultimi anni Apple ha migliorato notevolmente Siri, ma spesso l’assistente virtuale dimostra di essere un passo indietro rispetto alla concorrenza. Parliamo dei più recenti Google Assistant, forse attualmente il migliore sulla piazza, e Alexa di Amazon.

Concludiamo parlando del rivale storico di Apple, ovvero Samsung. Il prossimo smartphone top di gamma del colosso sud-coreano, stando agli ultimi rumor, includerà un nuovo assistente AI chiamato Bixby. Secondo gli esperti del settore, proprio il nuovo assistente virtuale sarà una delle novità più interessanti del Galaxy S8.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!