HOTiOS 11 beta 3: Ecco tutte le novità in ANTEPRIMA raccolte in un unico articolo su iSpazio [44]

In un solo articolo andiamo a vedere tutte le novità grafiche ed estetiche incluse in iOS 11 beta 3.

Apple ha appena rilasciato iOS 11 in versione beta 3 per gli sviluppatori. Probabilmente verrà rilasciato domani per i beta tester pubblici. Abbiamo già installato iOS 11 sui nostri dispositivi quindi in questo articolo andiamo a vedere quali sono le novità:

Ricordate: La beta 3 per gli sviluppatori coinciderà esattamente con la beta 2 pubblica. Il firmware sarà esattamente lo stesso quindi è inutile passare dall’uno all’altro in base alla disponibilità. Se non siete sviluppatori e volete provare in anticipo iOS 11 non dovete fare altro che iscrivetevi al programma per Beta Tester Pubblico seguendo queste istruzioni. iOS 11 può essere installato sui seguenti dispositivi:

iPhone

  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 5s

iPad

  • iPad Pro da 12,9″ di prima e seconda generazione
  • iPad Pro da 10,5″
  • iPad Pro da 9,7″
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad di quinta generazione
  • iPad Mini 4
  • iPad Mini 3
  • iPad Mini 2

iPod Touch

  • iPod Touch di sesta generazione

iOS 11 beta 1


Tutte le novità della prima versione del sistema operativo potete leggerle in questo articolo dettagliato. Vi invitiamo a farlo anche per comprendere meglio il changelog di questa terza beta.

iOS 11 beta 2


Tutte le novità della seconda versione del sistema operativo potete leggerle in questo articolo dettagliato. Vi invitiamo a farlo anche per comprendere meglio il changelog di questa terza beta.

iOS 11 beta 3 su iPhone / iPod Touch


1. Migliorato l’AVKit adesso è possibile selezionare correttamente un percorso alternativo nell’applicazione Mappe, rispetto a quello consigliato automaticamente.

2. Risolto un problema con il 3D Touch. Quando tocchiamo con forza un numero di telefono, un indirizzo e così via adesso si apriranno le azioni corrispondenti.

3. AirPlay adesso funziona correttamente con le applicazioni di terze parti

4. Risolti i problemi di migrazione da Android ad iOS con la funzione che appare nella configurazione iniziale

5. Risolto un problema con il cambio tastiera. In alcuni casi tastiere supplementari non potevano essere rimosse perchè l’app Impostazioni crashava.

6. Adesso le impostazioni della Privacy riflettono esattamente quello che abbiamo impostato. Nella beta 2 invece, anche se revocavamo l’accesso alla libreria foto ad un’applicazione, quest’ultima riusciva ad accedervi lo stesso.

7. Aggiunte nuove voci femminili e maschili per Siri nelle seguenti lingue: Portoghese, Francese, Svedese e olandese.

8. Cambia il Toggle del WiFi nel Centro di Controllo. Fino alla beta 2, quando veniva cliccato, non faceva altro che scollegarci dalla rete WiFi alla quale eravamo collegati. Adesso invece, oltre a scollegarci, disattiva anche completamente il WiFi.

9. Aggiunto il supporto alle traduzioni tramite Siri per diverse nuove lingue tra le quali anche l’italiano. La novità riguarda “Siri” inglese/americana che adesso può tradurre in cinese, spagnolo, tedesco, francese e in italiano.

10. Nuove aggiunte, prettamente tecniche, alle funzionalità di networking ed ARKit.

11. Trascinare un’app fuori dal dock adesso è molto più veloce. Le animazioni sono migliorate.

12. Piccolo cambiamento nel Centro Notifiche. E’ ancora unificato con la Lockscreen ma adesso tutte le notifiche appaiono subito, direttamente. Non appare più l’interruzione che implica lo slide verso l’alto per far apparire quelle precedenti. Purtroppo continua a non funzionare lo slide laterale sulle notifiche per aprirle, com’era su iOS 10.

13. Risolti i problemi nel multitasking. Con la beta 2 alcune applicazioni non si chiudevano nonostante lo swipe verso l’alto. Sparivano momentaneamente ma poi risultavano ancora nel multitasking. Talvolta si bloccava tutto e non si riuscivano più a chiudere le app. Adesso invece funziona tutto bene anche se l’animazione è leggermente scattosa.

14. Finalmente in iMessage è possibile disattivare le app e gli add-on che non desideriamo. In precedenza era impossibile disinstallarli. Adesso invece possiamo cliccare sui 3 puntini, poi su Modifica e disattivare l’interruttore in corrispondenza delle app o stickers che non vogliamo!

15. Purtroppo l’App Store non funziona ancora correttamente. I primi 3 Tab (Oggi, Giochi ed Applicazioni) durante tutta la fase della beta 1 mostravano contenuti statici. Una nota dichiarava che nella prossima beta i contenuti sarebbero stati aggiornati ma non è così. La stessa nota adesso fa riferimento ad una prossima versione (di cui non viene specificato il numero).

16. I toggle del Centro di Controllo si colorano di nuovo quando sono attivi. Oltre al pulsante che diventa bianco, anche l’icona prende colore.

17. Finalmente anche da app di terze parti si riescono ad utilizzare le app “Cloud” come Dropbox, Google Drive etc. In precedenza veniva mostrato solo iCloud Drive.

18. In Impostazioni > iTunes Store ed App Store è ora possibile decidere come devono comportarsi i video. Di default il nuovo App Store avvia automaticamente la riproduzione dei video. Questo però potrebbe dare fastidio o consumare troppi dati quindi è possibile disattivare la riproduzione automatica.Vi consigliamo di attivare “Solo WiFi”.

19. Con la funzione “In Famiglia” si può condividere anche il piano iCloud. Se avete acquistato quello da 200GB per esempio, potrete utilizzare questo spazio tra i vari membri della famiglia anzichè un solo dispositivo. Per l’occasione Apple ha anche recentemente abbassato i prezzi.

20. SOS emergenze adesso ha una voce nelle Impostazioni e può attingere i dati da Salute.

21. Risolto un problema con gli screenshot. Adesso quando si crea l’anteprima nell’angolo in basso a sinistra, riusciamo correttamente a “mandarla via” trascinandola verso il bordo sinistro. Con la beta 2 spesso si bloccava e non andava via fino allo scadere del tempo. Un bug davvero insopportabile.

22. Si ripresenta il bug del widget musicale nella lock screen che non viene mostrato anche quando non dovrebbe apparire e non si riesce a togliere in alcun modo.

23. La nuova schermata iniziale mostre le istruzioni per utilizzare la nuova funzione di accoppiamento tramite NFC. Basterà avvicinare due dispositivi con iOS 11 o superiori per trasferire tutte le impostazioni, contatti e dati dall’uno all’altro. E’ utile quando si cambia iPhone e si acquista un nuovo iPhone.

24. Dalla Lockscreen, cliccando sulla Cover dell’album musicale, direttamente dal Widget che appare automaticamente, apriremo immediatamente l’applicazione Musica.

25. Nel Centro di Controllo cliccando sul Widget Musicale veniamo portati all’app Musica

26. Migliorate le icone nel Centro di Controllo. Night Shift è più scura. Personal HotSpot è più bianca (prima era semi trasparente quando era disattivata). Cambia completamente il menu di AirDrop. Nella beta 2 cliccando l’icona comparivano (dal basso verso l’alto) tre voci a menu. Adesso invece le stesse opzioni appaiono al centro con la stessa grafica arrotondata a sfondo grigio. Cambia anche la grafica del 3D Touch sull’icona Note, Camera, Wallet, Note etc. Sostanzialmente vengono aggiunte le icone accanto ad ogni opzione.

27. Quando attiviamo la Torcia nel Centro di Controllo, potremo muovere il dito in alto o in basso, trascinandolo sullo schermo per cambiare intensità. In precedenza invece andavano cliccate singolarmente le varie tacchette di intensità.

28. Anche lo Screen Recording è leggermente modificato mostrando il toggle per attivare l’audio del microfono un po’ più in alto rispetto a prima e con un colore più scuro di sfondo. In questo modo il tasto risulterà più visibile. Anche quando avviamo la registrazione, la linea blu sulla Status Bar è meno spessa e non va aad occupare una parte dello schermo.

29. Ricercando qualcosa nello SpotLight, i suggerimenti di Siri adesso appaiono più in basso. Subito sotto al box di ricerca troveremo suggerimenti per completare la scrittura di quello che desideriamo cercare.

30. L’effetto Echo con il quale inviare messaggi su iMessage è tornato blu. Se lo proviamo negli SMS “normali” invece lo vediamo verde.. ma ha un bug che mostra dei contorni neri.

31. Spostare le icone delle app nelle pagine adesso è molto più fluido. In precedenza quando “prendevamo” un’icona, quest’ultima si muoveva a rallentatore e non seguiva il dito in maniera molto fluida. Adesso è tutto più veloce. Quando lasciamo l’icona in una posizione non consentita, tornerà al suo posto senza che l’ombra la anticipi.

32. E’ stato rimosso il Click che si sentiva quando disattivavamo un interruttore dalle impostazioni

33. E’ stato aggiunto un tasto che permette di capire meglio come funziona la modalità “Non disturbare alla Guida”. Basta cliccare ed appariranno le istruzioni ed una spiegazione dettagliata.

34. Nelle Impostazioni > Note è possibile scegliere come deve comportarsi l’app ad una successiva apertura. Potrà ad esempio riaprire direttamente l’ultima nota in cui ci trovavamo, oppure aprire la Home o creare una nuova Nota direttamente. Ci sono maggiori impostazioni per regolare il comportamento dell’app in lockscreen e nel centro di controllo. Potremo anche richiedere l’inserimento di una password per accedere alle note in lockscreen.

35. In Impostazioni > iCloud c’è un nuovo Toggle per iMessage. Attivandolo o disattivandolo decideremo se utilizzare o meno la funzione di salvataggio dei messaggi sul cloud.

36. La funzione Smart Inverter, da qualcuno paragonata alla Dark Mode, adesso non inverte più le copertine degli album nell’applicazione Musica. Quindi sta diventando ancora più “intelligente”.

37. In Foto, quando apriamo il menu per condividere un’immagine, adesso abbiamo un nuovo tasto “Aggiungi ad Album” che permette di spostare l’immagine in un’altra sezione.

38. Migliora l’applicazione File. Adesso si possono riposizionare i Tag senza bug. Quando clicchiamo “Modifica” non sparisce più la voce “Recenti” e questo ci permette di tenere attivo il Drag and Drop. Nella sezione Recenti, il font è stato reso più scuro. Migliora anche la Preview dei file e delle immagini con il 3D Touch che non mostra più una barra bianca sulla parte superiore.

39. Anche nell’app Salute troviamo delle novità. Si parte dai Font più scuri, sono stati aggiornati anche i grafici che adesso mostrano una grafica più professionale. Ogni dato in Salute adesso si salva con iCloud quindi è recuperabile.

40. Note ha una nuova schermata iniziale molto più bella e colorata che spiega tutto quello che si può fare con l’app. Appare soltanto alla prima apertura. Lo stesso accade in Musica, con un popup che promuove la nuova funzione di condivisione con gli amici.

41. Adesso facendo il login in un’applicazione, i dati vengono salvati anche nella versione web. Ad esempio, se utilizzate l’app di Facebook, anche la versione Web tramite Safari avrà già i vostri dati memorizzati nell’icona della chiave.

 

 

iOS 11 beta 3 su iPad


1. Su iPad le app si chiudono come su iOS 10. Richiamando la schermata del multitasking infatti, potremo effettuare uno swipe verso l’alto per chiuderle. Non compare più la X come sulle precedenti due beta!

2. Mail adesso ricorda se preferiamo la visualizzazione a 2 o a tre colonne quando ci muoviamo tra splitscreen e fullscreen.

3. SplitView molto più veloce su iPad.

1.

Questo articolo è in continuo aggiornamento, stiamo procedendo con ordine segnalandovi in modo specifico tutte le novità, dalle più piccole alle più grandi. Tornate a leggere questo articolo tra qualche minuto e troverete altre novità elencate.

In un solo articolo andiamo a vedere tutte le novità grafiche ed estetiche incluse in iOS 11 beta 3. Apple…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
3071
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: