Recensione Akitio Node: il supporto per le schede grafiche esterne dedicato a macOS e Windows

Oggi recensiremo l’Akitio Node, il supporto per le schede grafiche esterne, dedicata a tutti coloro che vogliono aumentare le prestazioni del proprio Mac. Per poter utilizzare questo dispositivo vi servirà una porta Thunderbolt, ma cerchiamo di capire nel dettaglio come funziona questa particolare periferica. In questa recensione analizzeremo quindi il prodotto e le sue caratteristiche tecniche, successivamente andremo a vedere quali vantaggi può portare una scheda grafica esterna su macOS.

Nelle scorse settimane abbiamo avuto modo di provare uno dei più recenti supporti eGPU. Si chiama Akitio Node e per chi non lo sapesse è un case dotato di un alimentatore interno in grado di ospitare esclusivamente una scheda grafica desktop. Adesso vi starete chiedendo come mai recensiamo un prodotto del genere. La risposta è piuttosto semplice: Apple con macOS High Sierra ha aggiunto il supporto ufficiale a questi dispositivi, che possono essere facilmente collegati ad un Mac tramite il cavo Thunderbolt. La scheda grafica esterna aumenterà quindi la potenza di calcolo del nostro Mac, permettendoci di lavorare su complessi progetti grafici o di giocare a numerosi giochi per Mac e Windows.

Il prodotto

L’Akitio Node si presenta in maniera molto semplice e pratica, pronto per un utilizzo pressoché immediato. Nella scatola troverete l’intero prodotto pronto per l’uso. Basterà infatti estrarlo, collegarlo all’alimentazione tramite il cavo fornito, aggiungerci una scheda grafica nell’apposito supporto PCI-3 e collegarlo al nostro Mac tramite il cavo Thunderbolt 3. I materiali con i quali è realizzato il prodotto sono ben curati e lavorati, ma anche piuttosto resistenti. Il dispositivo può quindi essere posizionato in qualsiasi parte della nostra scrivania, anche se le sue dimensioni sono piuttosto generose (42.8 cm x 14.5 cm x 22.7 cm), sufficienti per ospitare praticamente qualsiasi scheda grafica desktop. L’alimentazione fornita dal connettore PCI è di 75 W, ma come detto in precedenza, il dispositivo offre anche un alimentatore esterno da 400 W, che può essere collegato alla GPU tramite due connettori ad 8 pin. A questo indirizzo potete trovare maggiori informazioni riguardanti i computer e le schede grafiche supportate, ma vi possiamo garantire che Akitio Node offre un’ottima compatibilità praticamente con tutte le GPU desktop. Certo, non è un dispositivo portatile da muovere ogni giorno come facciamo con il nostro notebook, ma non è nemmeno un computer desktop fisso con un case full o mid tower.

Il dispositivo può essere facilmente connesso ad un qualsiasi Mac dotato di una porta Thunderbolt. Attenzione però, per sfruttare al meglio la scheda grafica presente nel vostro Akitio Node avrete bisogno di una porta Thunderbolt 3, anche se il dispositivo è perfettamente compatibile con la porta Thunderbolt 2. Il calo prestazionale con delle schede video di fascia medio-bassa (per esempio la GTX 1060 3 GB) non sarà evidente, ma utilizzando delle GPU di fascia alta (ad esempio la GTX 1070 8 GB) noterete la differenza tra una connessione Thunderbolt 3 e Thunderbolt 2. Questo semplicemente perché una connessione Thunderbolt 2 non sarà in grado di sfruttare la potenza della vostra scheda video, ma comunque vi permetterà di utilizzarla all’interno di macOS o Windows. Informatevi quindi sulle porte presenti nel vostro computer ed agite di conseguenza con l’acquisto di una scheda video.

Ovviamente l’Akitio Node non offrirà mai la potenza di una scheda video collegata direttamente alla scheda madre del vostro computer desktop tramite PCI-3. La banda passante di quest’ultima connettività è di circa 128 Gbps, mentre quella offerta dalla connessione Thunderbolt 3 è di 40 Gbps. Questo si traduce in una perdita del circa 15% della potenza, ma questo dipende molto dalla scheda grafica utilizzata e dal tipo di lavoro svolto. Anche qui vi invitiamo ad informarvi su internet riguardo la potenza offerta dalla scheda che state pensando di acquistare, sfruttata mediante una eGPU. Sarebbe infatti impossibile per noi testare tutte le schede video disponibili sul mercato per potervi proporre un resoconto adeguato.

Connessione a macOS

Una volta connesso il nostro dispositivo a macOS High Sierra siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla reazione del sistema operativo. Una notifica ci ha subito informati del collegamento di una eGPU, che è stata immediatamente riconosciuta nel dettaglio. macOS riesce quindi a dialogare perfettamente con la scheda grafica esterna, senza driver aggiuntivi o complicate installazioni software. Nella nostra prova abbiamo notato come collegare l’Akitio Node ad un monitor esterno abbia portato ad un piccolo incremento delle prestazioni. Questo parametro però dipende ancora una volta dalla tipologia di scheda video e dal software da voi utilizzato.

Ecco alcuni benchmark ottenuti da degli appositi software in grado di calcolare la potenza grafica del nostro Mac. I test sono stati effettuati su un MacBook Pro 15” di fine 2016, dotato di una GPU interna RX 460 da 4 GB, che viene utilizzata come termine di paragone nei grafici sottostanti. Le schede grafiche testate sono quelle Nvidia, compatibili grazie ai nuovi driver presenti direttamente in macOS High Sierra. I risultati sono davvero ottimi e la potenza grafica aggiuntiva si nota.

Ad esempio con la suite Adobe si nota un notevole incremento delle prestazioni, complice anche l’ottimo supporto alle schede grafiche e driver Nvidia. Se siete quindi dei professionisti e volete avere il massimo della potenza, concentrata in un laptop portatile, le eGPU vi permetteranno di lavorare con assoluta tranquillità, come se aveste di fronte a voi un computer desktop. Allo stesso modo anche un gioco pesante come Tomb Raider o F1 2017 riesce a dare il meglio grazie all’Akitio Node e alla scheda grafica esterna. Numerosi software però devono ancora essere aggiornati per supportare questa tipologia di schede video. Se volete scoprire quando verrà rilasciato un aggiornamento di questo tipo vi invitiamo a contattare direttamente gli sviluppatori.

Connessione a Windows

Come ben saprete, è possibile installare Windows 10 sul vostro Mac utilizzando il software nativo Boot Camp. Una volta creata ed avviata la vostra partizione Windows, potrete collegare la vostra scheda grafica esterna, proprio come su macOS. Windows necessiterà però di driver aggiuntivi (ad esempio quelli di Nvidia) per poter sfruttare la vostra GPU. Basterà quindi recarvi sul sito del produttore della vostra scheda video e scaricare il software generico per l’installazione dei driver. Esso riconoscerà automaticamente la vostra scheda video ed installerà gli appositi driver, senza occupare spazio aggiuntivo.

L’incremento nelle prestazioni ottenuto su Windows è pressoché uguale a quello ottenuto su macOS. Windows però ha da sempre avuto un vantaggio rispetto a macOS: i giochi. Numerosi giochi di ultima generazione vengono rilasciati esclusivamente su questa piattaforma, oltre che alle console come Playstation 4 e Xbox One. Questi possono essere scaricati dagli store online come Steam o Origin ad un prezzo vantaggioso rispetto alla controparte console. I Mac però non sono mai stati pensati come dispositivi da gioco, quindi la potenza di calcolo delle schede grafiche interne non ci permette di giocare ai titoli più complessi ad una qualità paragonabile a quella delle console di ultima generazione. Con l’aiuto delle eGPU questo non sarà più un problema. Utilizzando l’Akitio Node ed una GPU esterna avrete accesso quindi ad un parco titoli veramente molto ampio e potrete giocare a tutto tramite la tastiera del vostro computer o un classico joypad.

Conclusione

In conclusione possiamo ritenerci soddisfatti della prova effettuata. Il prodotto ha rispecchiato pienamente le nostre aspettative, portando la giusta potenza ad un computer portatile già molto buono. Il prezzo dell’Akitio Node si aggira attorno i 329€ su Amazon. Certo, non sono pochi contando che dovrete aggiungere anche la spesa per una GPU desktop. Si tratta comunque di uno dei prodotti più economici di questa categoria, quindi non possiamo che consigliarvi l’acquisto. Ovviamente dovete valutare attentamente le vostre esigenze, ma siamo sicuri che se siete dei professionisti e avete bisogno di questo tipo di potenza e portabilità, la spesa sarà ampiamente ricompensata. Il merito del successo di questo prodotto va chiaramente anche ad Apple e Microsoft, che hanno introdotto un’eccellente compatibilità con i propri sistemi operativi.

AKiTiO Node.

AKiTiO Node. Prezzo: EUR 369,00

Scopri l’Offerta

Oggi recensiremo l’Akitio Node, il supporto per le schede grafiche esterne, dedicata a tutti coloro che vogliono aumentare le prestazioni…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
1
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: