Google acquista Motorola per ben 12.5 miliardi di dollari!

15 agosto 2011, piena estate, caldo e sole (almeno dalle mie parti), tutto perfetto per la classica grigliata di ferragosto con parenti e amici. C’è chi è preso a cuocere le costine sulla griglia e chi, invece, preferisce investire 12.5 miliardi di dollari per comprare una famosa azienda produttrice di cellulari. Sto parlando di Google, che ha appena concluso la trattativa per l’acquisto di Motorola, storica azienda americana.

Motorola è stata un po’sfortunata negli ultimi tempi: si è fatta superare da praticamente tutti i concorrenti (non solo da Apple quindi), ma, bisogna dirlo, è grazie a lei che il mondo ha iniziato a concepire un nuovo modo di telefonare, non solo da fisso ma anche in mobilità.
Era il lontano 1973, quando l’ingegnere americano Martin Cooper, per conto di Motorola, realizzò il primo telefono cellulare portatile perfettamente funzionante. Questo apparecchio, chiamato Motorola DynaTAC, fu il primo “mobile phone” ufficialmente riconosciuto dalla FCC (Commissione delle comunicazioni federali degli Stati Uniti) nel 1983.
Dopo successi come lo StarTac, il V3, ed altri telefoni, l’azienda ha iniziato ad avere un lento tracollo con la diffusione degli smartphone come iPhone e simili; Motorola ha poi avuto modo di rialzarsi grazie a Google, con Android, presente ormai in moltissimi smartphones.

Oggi si apre un nuovo capitolo della storia (di Google soprattutto) con questo acquisto che porterà sicuramente nuovi modelli e nuove possibilità all’azienda di Mountain View. Tutto questo non impedirà alle altre case produttrici di Smartphones (Come Samsung o HTC ad esempio) dall’installare Android nei loro terminali, tutto continuerà ad essere come prima.

Troppo presto per parlare di un prossimo Nexus by Motorola, ma l’anno prossimo potrebbe (forse) succedere.

E voi, oltre a mangiare carne, cosa ne pensate?

15 agosto 2011, piena estate, caldo e sole (almeno dalle mie parti), tutto perfetto per la classica grigliata di ferragosto…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: