Il carrier Sudcoreano KT introduce la tecnologia NFC su iPhone sfruttando un case certificato ufficialmente da Apple

Dopo averne parlato a lungo, molti rumor hanno smentito la possibilità di vedere implementata la tecnologia NFC sull’iPhone di prossima generazione. Questo non significa che non possa essere comunque utilizzata. Infatti la società telefonica KT, in Corea del Sud, ha annunciato la commercializzazione di un dispositivo di terze parti, certificato ufficialmente da Apple, che consentirà di sfruttare la near-field communication technology. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Come molti di voi sapranno la NFC è una tecnologia che consente a due dispositivi di comunicare e scambiare dati sfruttando una connettività wireless bidirezionale a corto raggio. Si è parlato molto di una possibile implementazione su iPhone 5, ma molti rumor recenti hanno parzialmente smentito questa possibilità.

Per ovviare al “problema”, il vettore telefonico KT ha deciso di commercializzare un dispositivo, sviluppato dalla canadese Wireless Dynamics e certificato ufficialmente da Apple, che consentirà di sfruttare la tecnologia NFC sugli ultimi iPhone. Lo smartphone di Cupertino diventerà quindi un vero e proprio portafogli digitale che ci consentirà di effettuare pagamenti semplicemente col nostro telefono. Inoltre il carrier offrirà delle pre-pagate da utilizzare per il pagamento del trasporto pubblico.

Infatti la near-field technology, sfruttando una connettività wireless, non è limitata al solo pagamento tramite dispositivo ma può essere applicata a differenti situazioni come l’ingresso all’interno di cinema, camere d’albergo, o teatri e ancora alla trasmissione e scaricamento di dati da altre sorgenti come fotocamere, computer, e chi più ne ha più ne metta.

In Italia questa tecnologia è in fase di sperimentazione dall’ATM (Azienda Trasporti Milanese) che sta testando la NFC per il pagamento del trasporto pubblico.

Tornando in Corea, il dispositivo che dovrebbe essere lanciato il prossimo mese si chiamerà iCarte e come detto è stato sviluppato dalla società canadese Wireless Dynamics. Ecco le parole in merito del vice presidente esecutivo per la strategia di integrazione clienti della KT:

Col recente lancio di telefoni con supporto NFC, anche gli utenti iPhone hanno mostrato la necessità di questo servizio per i propri devices. Come leader globale per i servizi NFC, KT ha in programma di fornire più servizi near-field communication.

Secondo 9to5Mac, le società di credito offriranno il servizio a partire dal mese prossimo. Sarebbe bello se l’iPhone 5, di cui tanto si sta parlando, dovesse integrare questa tecnologia. Intanto, sperando che non rimanga un’esclusiva della Sud Corea, non ci resta che aspettare, anche se qualcosa in Italia sembra muoversi con progetti portati avanti da parte della ATM, Telecom e Vodafone.

Via | CultOfMac

Dopo averne parlato a lungo, molti rumor hanno smentito la possibilità di vedere implementata la tecnologia NFC sull’iPhone di prossima…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: