Apple annuncia iBooks 2. Già disponibile per il download in App Store!

Immagine per iBooks

iBooks

Apple Distribution International
(0)
Gratuiti

Pochissimi minuti fa Apple, al suo evento sull’istruzione di New York City, ha annunciato la versione 2.0 di iBooks. In questo articolo andiamo a ripercorrere il Live, presentandovi le novità dell’applicazione.

iBooks è un’idea che nasce principalmente per tutti quei studenti (circa 1,5 milioni secondo Apple) che usando il famoso applicativo per studiare: con questa nuova versione, il celebre programma di Cupertino per leggere gli eBook diventa interamente interattivo.

Phil Schiller, che sta attualmente tenendo questo keynote, ha usato come esempio un libro di biologia: attraverso le sue nuove funzioni interattive, la piattaforma di iBooks permette all’utente di sfogliare velocemente le pagine e di interagire con i testi stessi.

Una novità senz’altro risulta anche quella dell’aggiunta di un piccolo glossario: per attivarlo basterà tappare sulla parola desiderata; aggiunta anche una piccola barra di ricerca che funziona da indice.

Aggiunta anche la possibilità di evidenziare le parole nel testo e di effettuare esercizi interattivi direttamente da iBooks; tutte le parole che verrano messe in rilievo dall’utente, finiranno all’interno di “carte dello studio”, una piccola sezione in cui è possibile tutte le cose sottolineate (vocaboli cercati nel dizionario compresi).

Schiller fa inoltre notare che gli editori sono liberi di “gestire” la grafica e il contenuto del testo a loro piacimento; iBooks 2 sarà disponibile gratuitamente a partire da oggi su App Store.


iBooksApple Distribution International (0)Gratuiti Pochissimi minuti fa Apple, al suo evento sull’istruzione di New York City, ha annunciato la versione…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: