WSJ: l’iPhone economico arriverà quest’anno

Il Wall Street Journal sostiene che il famigerato iPhone economico possa vedere la luce entro la fine dell’anno in corso. Le indiscrezioni su questo prodotto si fanno sempre più incessanti, dal momento che anche altri fonti hanno riportato nei giorni scorsi notizie del tutto simili.

iphonecheap

Che sia più grande, più piccolo, d’alluminio o in policarbonato, sembra proprio che un iPhone meno costoso vedrà la luce nei prossimi mesi. Avevamo riportato ieri una notizia da Digitimes in cui si affermava che il prossimo iPhone economico avrà un display da 5″, per sondare l’accoglienza degli utenti finali su un dispositivo di dimensioni maggiorate.

Il Wall Street Journal invece pensa che il nuovo iPhone sarà costruito con materiali meno nobili, rispetto ai metalli utilizzati su iPhone 5, probabilmente policarbonato.

Apple sta vagliando la possibilità di produrre un iPhone economico ormai da anni, i lavori sono in via di conclusione e una versione meno costosa del top di gamma Apple potrebbe essere lanciata molto presto, all’interno dell’anno in corso.

Lo smartphone più economico potrebbe somigliare agli iPhone attuali, utilizzando materiali differenti per la scocca posteriore, ad esempio policarbonato. Altre parti, ad esempio quelle interne, potrebbero essere riciclate dai modelli precedenti.

Inoltre i lavori per questo dispositivo dovrebbero essere iniziati circa due anni fa. Nonostante ciò ricordiamo che Apple propone ai propri utenti delle varianti di iPhone più economici, ad esempio i “vecchi” iPhone 4, o 4S. Probabilmente la necessità di abbassare ulteriormente i costi di produzione è dovuta alla possibile vendita degli iPhone meno costosi esclusivamente nei paesi emergenti.

L’iPhone economico, infatti, dovrebbe essere lanciato sul mercato solo nei paesi in via di sviluppo nel corso dell’anno.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: