Google aggiunge il supporto al servizio “My Locations” sull’iPhone 3.0

Google ha appena aggiornato la sua piattaforma aggiungendo un nuovo servizio attualmente disponibile soltanto nella versione Americana (US) ed inglese (UK) del sito. Si tratta di “My Location“, una nuova integrazione che permette di essere localizzati tramite Safari e di trovare una serie di strutture pubbliche nelle nostre vicinanze:

IMG_0038 IMG_0039 IMG_0040

Se volete provare questa funzione, entrate in Google.it e cliccate sulla voce in basso “Google.com in English”. A questo punto entrate nelle “Preferences” e spuntate l’ultima etichetta “Allow use of device location?”, dopodichè salvate.

La pagina verrà automaticamente ricaricata e vi ritroverete con una scritta “Last Location: Unknown”. Non dovrete fare altro che cliccare su “update” e vi appariranno 2 pop-up nei quali verrà richiesta l’autorizzazione per utilizzare le API relative alla geolocalizzazione.

IMG_0041 IMG_0043 IMG_0045

In pochi istanti verrà mostrato il nome del vostro paese o della vostra città e le ricerche terranno sempre conto di questo valore. Ad esempio, se cercate “Pub” su google, troverete una serie di Pub nel giro di pochi kilometri dalla vostra posizione attuale, con tanto di numeri di telefono e direzioni stradali per arrivarci.

Grazie FaLc[ON]2

Google ha appena aggiornato la sua piattaforma aggiungendo un nuovo servizio attualmente disponibile soltanto nella versione Americana (US) ed inglese…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria