Elusione fiscale, Apple rischia una multa superiore a 8 miliardi di dollari

La recente sentenza della Commissione Europea tende a far apparire illegale il regime fiscale applicato ad Apple in Irlanda e, se i risultati dovessero essere confermati, l’azienda di Cupertino potrebbe dover pagare una considerevole multa.

irlanda

Apple raccoglie in Irlanda tutte le entrante derivanti dagli store d’Europa e un accordo speciale con il governo permette all’azienda di pagare solo 2,5% di imposte anziché il normale 12,5%.

La Commissione Europea sta indagando sulla legittimità di questa disposizione ma, supponendo che venga dichiarata illegale, la responsabilità maggiore sarebbe da addossare al governo prima che ad Apple.

Al di là di quale colpa vada attribuita a chi, Apple potrebbe trovarsi nella situazione di dover pagare la differenza tra le imposte già pagate e quelle che avrebbe dovuto pagare con il regime fiscale applicato nei termini normali. Nonostante lo scorso anno la società abbia avvisato gli azionisti riguardo questa ipotesi, ma la cifra comunicata potrebbe essere molto più elevata rispetto al passato.

Secondo i calcoli stimati da Bloomberg infatti la cifra potrebbe essere superiore agli 8 miliardi di dollari. Infatti, alle tasse eluse in Irlanda potrebbero essere sommate il mancato pagamento delle imposte per le vendite di tutti i paesi europei come avvenuto anche in Italia in cui Apple ha trovato l’accordo con l’erario per il pagamento delle tasse arretrate pari a 318 milioni di euro.

Via | 9to5Mac

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: