Come di consueto, anche quest’anno la SEC (che si occupa della vigilanza della Borsa americana) ha reso pubblici i documenti fiscali depositati da Apple per il 2010: mentre Steve Jobs ha guadagnato il suo solito dollaro, a Tim Cook è andata molto meglio.

In realtà a Jobs sarebbero stati rimborsati altri circa 250.000 $ per i vari viaggi aziendali in tutto il mondo. A Cook invece, oltre il suo stipendio di 800.000$ l’anno, sono stati versati altri 5 milioni di dollari per aver fatto le veci di Jobs nel periodo in cui era in ospedale, oltre ad un bonus di 75.000 azioni dal valore di 52,3 milioni di dollari ed altri 40.000$ di ferie non utilizzate per aver lavorato in estate.

Non male.

via | MacNN