macOS

Alla WWDC 2018 verrà presentato il nuovo MacOS che supporterà soltanto app a 64-bit

Con iOS 11, Apple ha rimosso il supporto alle applicazioni a 32-bit. Soltanto quelle a 64-bit sono supportate dal sistema operativo mobile per cui tutte le altre non potranno essere installate o comunque non funzioneranno. Lo stesso sta per accadere anche su MacOS.

64bit mac app store

A partire da Gennaio 2018 infatti, nel Mac App Store saranno ammesse soltanto nuove applicazioni a 64-bit. Entro Giugno 2018 verrà esaminato l’intero catalogo e verranno eliminate tutte le app a 32-bit.

Sia Sierra che il nuovo High Sierra supportano le applicazioni a 32-bit che possono essere eseguite senza differenza dalle altre. Tuttavia, quelle a 32-bit, qualora venissero aggiornate, riuscirebbero a girare meglio e molto più velocemente. Apple esorta quindi tutti gli sviluppatori a farlo al più presto.

Possiamo supporre che la prossima versione di MacOS, quella che verrà presentata proprio nel mese di Giugno alla WWDC 2018, supporterà soltanto le app a 64-bit, chiudendo un’era proprio come sta già facendo iOS 11 su iPhone ed iPad.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button