iPhone 8

KGI: Le vendite di iPhone 8 stanno andando bene. Ecco come bisogna ragionare ed analizzarle.

Secondo un nuovo report di Ming-Chi Kuo di KGI, le vendite di iPhone 8 non sono andate così male. Nell’ottica generale, abbiamo visto che non ci sono state file e che la disponibilità è stata buona per coprire tutte le richieste tuttavia, bisogna considerare questo lancio “a metà”.

Come tutti noi sappiamo infatti, a Novembre arriverà l’iPhone X e soltanto quando sommeremo le vendite di tutti e tre i modelli del 2017 otterremo una stima precisa di vendite.

Per il momento iPhone 8 e 8 Plus pare abbiano venduto esattamente la metà rispetto ai 6s e gli iPhone 7 durante la prima settimana e questo non indica un flop ma soltanto che l’altra metà degli utenti sta aspettando il modello più evoluto.

L’analista sostiene che a lungo andare l’iPhone 8 e l’iPhone X avranno la stessa quota di vendita e divideranno gli utenti 50 a 50.

L’iPhone X inoltre, supererà il record di vendite stabilito da iPhone 6 e 6 Plus. Quest’anno gli iPhone 8 Plus hanno superato le vendite degli iPhone 7 Plus e per questo motivo Apple ne ha prodotti in quantità maggiore rispetto al modello di base.

Insomma, se le vendite degli iPhone 8 rappresentano realmente la metà di quelle registrate con gli iPhone 7, allora il prodotto sta andando molto bene, forse anche più del previsto considerando che un altra metà (se non di più) sta aspettando l’iPhone X. A Novembre le due realtà si uniranno ed Apple potrà tirare le somme.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!