Apple

Apple ha aggiornato le linee guida dedicate all’App Store

Contemporaneamente con il lancio della prima beta di iOS 12, Apple ha aggiornato le proprie linee guida, dedicate alla pubblicazione delle applicazioni su App Store.

Dopo il tentativo di rilascio dell’applicazione Steam Link, Apple ha dovuto pensare ad una modifica delle linee guida per l’App Store. Le nuove direttive sono state aggiornate con delle specifiche regole dedicate alle applicazioni di trasmissione remota. Questa è la nuova aggiunta all’interno delle linee guida per questo tipo di applicazioni:

L’interfaccia utente che compare nell’applicazione non deve assomigliare ad iOS e all’App Store, all’interno non ci dev’essere un’interfaccia simile ad uno store e non deve dare la possibilità all’utente di navigare, selezionare e comprare software, che non sia già stato acquistato dall’utente.

Questa nuova regola è dunque un chiaro riferimento all’applicazione Steam Link, che probabilmente dava la possibilità all’utente di acquistare nuovi giochi all’interno dello store di Steam.

Apple ha dato anche la possibilità alle applicazioni che non offrono un servizio in abbonamento, di proporre agli utenti un acquisto gratuito per sbloccare temporaneamente le funzioni dell’app.  Questo permetterà agli sviluppatori di creare qualsiasi tipo di applicazione con una demo gratuita. Attualmente infatti solamente le applicazioni che prevedevano un’abbonamento potevano offrire questa soluzione.

Le applicazioni all’interno dello store non potranno incoraggiare gli utenti a disabilitare il Wi-Fi o altri servizi di sicurezza all’interno delle Impostazioni, che non siano collegate direttamente con l’uso dell’applicazione. Allo stesso tempo, le applicazioni che utilizzano processi di mining in background verranno immediatamente rimosse.

Per quanto riguarda invece gli aggiornamenti delle applicazioni, Apple obbliga gli sviluppatori a specificare dettagliatamente il contenuto dell’aggiornamento.

Le linee guida complete possono essere reperite al seguente indirizzo.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button